WHO


Francesco Careri (1966) is architect and Associate Professor at the Dipartimento di Architettura of the University of Roma Tre. Since 1995 he is a founding member of the Stalker/Osservatorio Nomade urban art workshop. He invented the cours of “civic art” a peripatetic laboratory founded in the walking exploration of the neglected zones of the city and actually he is the Director of the Master Studi del Territorio / Environmental Humanities. He is working actually with the LAC Laboratory of Civic Art explorig the multicultural possibilities of Roma inclusion in the housing rights movement. He’s main publications are the books Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001; and Walkscapes. Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002, Einaudi Torino, 2006.

Stalker Is a collective subject, found in 1995, that engages research and actions within the landscape with particular attention to the areas around the city's margins and forgotten urban space, and abandoned areas or regions under transformation that are referred to here as "Actual Territories."
In may 1999, Stalker, with the Kurdish community of Rome, occupy the building of the ex-veterinarian in Campo Boario (ex slaughter house), naming it “Ararat”, in order to experiment a new shape of contemporary public-space, based on the acceptance and hospitality.
Since 2002 Stalker promotes a is an interdisciplinary research network named Osservatorio Nomade. A net shaped each time around a research and action site. Just like it happened for G.R.A Geografie dell'Oltrecittà (2009), Suilettidelfiume (2007), Campagnaromana (2006) and Immaginare Corviale (2003 – 2005) in Rome. Along the via Egnatia (2003 – 2004) from Rome to Istanbul, across the Roma world from Rome to the ex Yugoslavia, with Campus Rom (2008).

Along those kind of experiences Stalker - ON has walk in many cityes of the world producing some times symbolic spaces like Amacario (1998), Transborderline (2000), Tappeto Volante (2000), Along the Egnatia (2003) e Savorengo Ker (2008).
Stalker - ON promotes interventions based on the spatial practices of exploration, listening, relation and on creative interactions with the environment, its inhabitants and their “archives of memories”. These processes aim to generate social and environmental relations that are self-organised and evolve over time. The sensitive and dynamic mapping of territories and communities generated through these processes remains easy to access. These interventions promote knowledge sharing, collaborative projects and raise the awareness of communities towards their territory and their cultural environment.

Laboratorio Arti Civiche (LAC) is an interdisciplinary research group founded in 2011, which aims to interact creatively with the citizens through action research and projects, looking for a collective and shared transformation of the built environment. Starting from many experiences led by Stalker, Laboratorio Arti Civiche has lately been involved in studies and projects on informal settlements and squat-occupied spaces in Rome; other projects focused on inclusive dwelling and housing emergency, possibilities of self-construction, re-creation and reappropriation of public spaces. A particular focus has been on the social and spatial exclusion of Roma people and the redefinition of their right to the city.




cv


0. cv brevi (it, eng, fr, esp) 


1. abstract cv  
1.1 abstract italiano
1.2 abstract english
1.3 premi, menzioni

2. titoli di studio, ricerca scientifica e ruoli accademici
2.1 ricerche scientifiche
            2.2 titoli di studio
2.3 cicli di studio o di ricerca finanziati da borse

3. attività didattica

            3.1 presso la Facoltà e il Dipartimento di Architettura di Roma Tre
                          a) Laurea Specialistica e Magistrale
b) Master
                          c) Dottorato di ricerca

3.2 contratti di insegnamento presso altre università
            3.3 tesi di Laurea
            3.4 convegni, workshops, seminari
            3.5 lezioni, comunicazioni, conferenze
            3.6 altre attività didattiche

4. pubblicazioni e attività editoriale
            4.1 libri, curatele
            4.2 articoli su rivista e capitoli di volume
            4.3 progetti pubblicati, recensioni, interviste
            4.4 cataloghi
            4.5 altre attività editoriali

5. progetti e attività professionale
            5.1 allestimenti e installazioni
            5.2 progetti, collaborazioni e ristrutturazioni
            5.3 concorsi
           
6. mostre



0.0 CV breve

0.1 CV Breve IT

Francesco Careri (1966) è architetto e dal 2005 è Professore Associato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Roma Tre. Dal 1995 è membro fondatore del laboratorio di Arte Urbana Stalker Osservatorio Nomade, con cui sperimenta metodologie di intervento creativo nella città multiculturale e dell’abitare informale a Roma, prima con azioni di arte pubblica al Campo Boario, in seguito a Corviale con studi e progetti sulle microtrasformazioni operate dagli abitanti, attualmente nella città dei Rom, tra baraccopoli, campi attrezzati e auto recupero di spazi occupati. Dal 2006 è titolare del Corso di Arti Civiche della Facoltà di Architettura di Roma Tre, un corso opzionale a struttura peripatetica che si svolge interamente camminando analizzando e interagendo in situ con i fenomeni urbani emergenti. Dal 2015 è Direttore del Master Studi del Territorio / Environmental Humanities. Tra le sue pubblicazioni: Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001e Walkscapes. El andar como pràctica estética / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002, trad.it. Walkscapes. Camminare come pratica estetica, Einaudi, Torino 2006.


0.2 CV Short ENG

Francesco Careri (1966) is Associate Professor at the Department of Architecture of Roma Tre University. In 1995 he founded the urban art laboratory Stalker/Osservatorio Nomade, and in 2009 Laboratorio Arti Civiche, interdisciplinar research group which searches for a creative interaction between citizens and the built environment they live in. His main focus is now on informal urban settlements, exploring critically new possibilities of transformation in such contexts, especially through studies and proposals on the living conditions of the Roma People in Italy and Europe. Since 2006 he runs in the Faculty of Architecture the module Civic Arts, a peripatetic laboratory grounded in the walking exploration of neglected urban areas. He is the director of the Master Programme Studi del Terriroio / Environmental Humanities at the University of Roma Tre. His main publications are the books Constant. New Babylon, una Città Nomade(Testo & Immagine, Torino 2001) and Walkscapes. Walking as an Aesthetic Practice (Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002)

0.3 CV Breve ESP

Francesco Careri (1966) es arquitecto y Profesor Asociado del Dipartimento di Architettura de la Universidad de Roma Tre. Desde 1995 funda con otros el Laboratorio de Arte Urbana Stalker/Osservatorio Nomade, y empieza acciones de arte público en la ciudad informal y multicultural, estudios de las micro-transformaciones hechas por los habitantes, y proyectos de auto-recuperación y auto-construcion. Desde 2006 es Profesor del Laboratorio di Progettazione Architettonica y del Curso de Arti Civiche de la Facultad de Arquitectura de Roma Tre, un curso totalmente peripatético, caminando y interactuando in situ con los fenómenos urbanos emergentes. Desde el 2011 es Director del Master Programme Studi del Terriroio / Environmental Humanities de la Universidad de Roma Tre. Sus mas importantes publicaciones son: Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001e Walkscapes. El andar como pràctica estética / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002.

0.4 CV Bref FR

Francesco Careri (1966) est architecte et Professeur du Dipartimento di Architettura de l'Université de Roma Tre. Depuis 1995, il est un membre fondateur du Laboratoire d'Art Urban Stalker/Observatoire Nomade, avec lequel il expérimente des méthodes d'intervention créative dans la ville informelle multiculturel à Rome, d'abord au Campo Boario, après Corviale avec des études et des projets sur le micro-transformations faites par les habitants. Depuis 2006, il est le titulaire du cours de Civic Arts de la Faculté d'Architecture de Rome, une cours optionnels qui est entièrement itinérant, pour analyser et interagir in situ avec les phénomènes émergents en milieu urbain. Depuis 2012 il est Directeur du Master Studi del Terriroio / Environmental Humanities. Ses publications incluent: Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001; Walkscapes. El andar como pràctica estética / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002.




1. ABSTRACT

1.1 abstract italiano

FRANCESCO CARERI (1966)
È Professore Associato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre.
È Direttore del Master STUDI DEL TERRITORIO / ENVIRONMENTAL HUMANITIES
È Direttore del Laboratorio LAC – Laboratorio di Arti Civiche Università Roma Tre
È cofondatore di STALKER/OSSERVATORIONOMADE
Insegna attraverso corsi intensivi e workshop internazionali in diverse scuole di arte e di architettura dell’Europa e del Sudamerica.
Ha raggiunto importanti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale su tematiche di rilevante attualità quali:
- rapporto arti e architettura
- abitare informale e partecipazione
- città multiculturale e questione Rom
- camminare come pratica estetica
- prototipi abitativi
- interventi nello spazio pubblico alla scala 1:1

LAUREA_ Nel 1993 si laurea in architettura presso l'Università di Roma “La Sapienza”, con una tesi progettuale in Arte dei Giardini su uno spazio pubblico lineare che attraversa i territori eterogenei della periferia romana e interseca il Grande Raccordo Anulare. (Titolo "Parco lineare a Castel Giubileo - Labaro (Roma)". Relatore Prof. Franco Zagari; votazione 110/110 e lode. 23/07/1993)

STUDIOFRANKUS_ Dal 1988 al 1995 partecipa all’esperienza dello Studiofrankus, uno studio di architettura fondato insieme ai compagni di studio dell’università con cui partecipa a numerosi concorsi internazionali di architettura. I suoi riferimenti sono il GRAU e la scuola romana, in quegli anni ancora fuori dagli ambienti accademici. Dal 1993-94 lavora come disegnatore presso lo studio di Alessandro Anselmi, collaborando in particolare sul progetto del Mercato per Sotteville-le-Rouen.

FRANCIA_  Dal 1994 ha una serie di incarichi in Francia come docente a contratto, "Professor Vacataire" presso l'Institut d'Arts Visuels d'Orléans e  presso diverse Écoles d'Architecture ed Écoles de Beaux Arts. In seguito alla pubblicazione di articoli e progetti nelle riviste "l'Architecture d'Aujourd'hui" e "Techniques & Architecture", entra in contatto con l'ambiente dei giovani architetti francesi. Nel 1997 viene invitato alla competizione "A la recherche de la maison modéle" ed è selezionato per la costruzione di cinque modelli abitativi per il programma “Les Jardins de la Pirotterie / 30 maisons innovantes a Rézé - Nantes” realizzati a Rezé-le-Nantes nel 2004.

STALKER_ Dal 1995 guida insieme a Lorenzo Romito, Aldo Innocenzi e molti altri il Laboratorio Stalker, con cui realizza un grande numero di azioni di intervento artistico nella città. Nel 1995 con una esplorazione del sistema dei vuoti interstiziali della città di Roma, comincia una serie di esplorazioni condotte a piedi in diverse città europee ed americane. Nel 1999 insieme ai rifugiati curdi di Roma riattiva l’edificio ex veterinario del Campo Boario del Mattatoio di Testaccio denominandolo “Ararat”, per sperimentare nuove forme di spazio pubblico fondate sull’accoglienza e l’ospitalità. Con Stalker comincia ad indirizzarsi verso i temi che continueranno ad essere centrali nella sua ricerca e nella sua pratica professionale. Tali ricerche pproducono un elevato numero di mostre internazionali, cataloghi e monografie.

DOTTORATO_ Nel 2000 ottiene il titolo di Dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana presso l'Università di Napoli "Federico II", XI Ciclo con una tesi di dottorato dal titolo "Il percorso". (Coordinatore Prof. Alberto Cuomo. Tutor Prof. Gianpiero Donin. Giudizio della commissione: "I risultati sono ottimi ed analizzati con notevole senso critico. Nell'esposizione il candidato ha dimostrato ottima conoscenza delle problematiche trattate. La commissione unanime giudica ottimo il lavoro svolto." La commissione: Prof. Sergio Crotti (Presidente), Prof. Franz Prati; Prof. Antonio Marinello, Napoli 07/03/2000). In seguito a tali ricerche, pubblica tre monografie sul tema del rapporto tra nomadismo ed architettura:
> Constant. New Babylon, una città nomade, Testo & Immagine, Torino 2001
> Walkscapes. El andar como pràctica estética / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcellona 2002
> Bande Itinerante: Stalker a la Praille, Institut D’architecture Université de Genève, Genève 2005. Con Gilles Tiberghien e Jean Marc Besse

WALKSCAPES_ Il libro sul camminare come pratica estetica ottiene un grande successo di pubblico nei paesi anglofoni e ispanici, soprattutto nel Sud America, dove Careri viene invitato per diverse presentazioni e seminari tematici. Il libro spagnolo/inglese arriva a sei ristampe in cinque anni, più di ottomila copie vendute e 256 citazioni indicizzate da Publish & Perish. Nel 2006 viene pubblicata la versione italiana nella prestigiosa collana Piccola Biblioteca Einaudi. Nel 2013 escono una nuova edizione paperback di Gustavo Gili in Spagna, una edizione in portoghese in Brasile (Editora G. Gili, Sao Paulo) ed una in francese (Éditions Jacqueline Chambon, Paris).

OSSERVATORIO NOMADE _ Nel 2002 partecipa con Stalker alla formazione di Osservatorio Nomade, una rete interdisciplinare di ricercatori e artisti con cui realizza progetti quali: On-Salento (2002), Immaginare Corviale (2003 – 2005), Egnatia (2003), Ricordando Samudaripen (2004), Campagnaromana (2006), Suilettidelfiume (2007), Campus Rom (2008). In seno a tali esperienze vengono prodotte diverse opere ed installazioni tra i quali Amacario (1998), Transborderline (2000), Tappeto Volante (2000), Along the Egnatia (2003).

ARTE PUBBLICA_ Per Stalker/Osservatorio Nomade è responsabile di diversi interventi di arte pubblica in Italia, ottiene in Francia due incarichi di “Commande Public”, uno per i pannelli frangivento del Tramway di Bordeaux, e uno per un play-ground nel Comune di Faux-La-Montaigne. Partecipa a diverse edizioni della Biennale di Architettura di Venezia, alla Triennale di Milano, alla Quadriennale di Roma, alle mostre internazionali "Manifesta 3" a Lublijiana, "Mutations" al Centre d'Architecture Arc en Reve di Bordeaux, "La ville, le jardin, la memoire" a Villa Medici, “Città Natura” al Palazzo delle Esposizioni di Roma; espone al Miami Arts Project, alla Storefront for Art and Architecture di New York, a KunstWerk di Berlino, al Palais de Tokyo di Parigi, al CAPC-Musée d’Art Contemporaine di Bordeaux, al Netherland Architecture Institute di Rotterdam.

ABITARE INFORMALE_ Dalla fine degli anni 90, attraverso diversi progetti di Arte Pubblica sostenuti dalla Fondazione Adriano Olivetti, comincia a lavorare insieme a Stalker/Osservatorio Nomade sul tema dell’abitare informale a Roma. Dapprima  con l'analisi dell'ex CAMPO BOARIO del Mattatoio di Testaccio, di cui presenta i risultati in diverse occasioni tra le quali la Biennale di Venezia del 2000 e la mostra "GNS" al Palais de Tokyo a Parigi nel 2003. Dal 2004 comincia con Stalker un lungo lavoro di analisi delle microstrasformazioni operate dagli abitanti del quartiere CORVIALE a Roma. Il lavoro è pubblicato da Bruno Mondadori e presentato a Rotterdam al NAI Netherlands Architecture Institute, alla Biennale di Pechino, al museo MAC di Santiago del Chile. Sulla base di queste ricerche studio viene prodotto in seguito il Progetto Definitivo per il recupero del Piano Libero, su incarico dell' ATER Lazio al Dipartimento di Studi Urbani di Roma TRE. Nel 2007 progetta una serie di Tipologie edilizie ecosostenibili per il Piano Particolareggiato della Valle Martella, Comune di Zagarolo con il Prof. Pietro Ranucci.

ROMA TRE_  Dal 1997 collabora con la Facoltà di Architettura di Roma TRE all’interno del Laboratorio di Progettazione Architettonica del Prof. Alessandro Anselmi, dove ha contratti per diversi Moduli Didattici e Corsi Integrativi. Dal 2005 è Ricercatore Universitario ed è titolare prima del Laboratorio di Progettazione Architettonica della Laurea Magistrale in Progettazione Urbana e in seguito nella Laurea Specialistica. Sperimenta un diverso approccio alla didattica attraverso il CORSO DI ARTI CIVICHE, un corso opzionale a struttura peripatetica che si svolge interamente camminando analizzando e interagendo in situ con i fenomeni urbani emergenti. Dal 2015 è professore Associato.

ROM _ Dal 2007, attraverso una proficua collaborazione tra il Dipartimento di Studi Urbani e Stalker, comincia la ricerca “Nomadismo e Città” sul tema della situazione abitativa dei Rom a Roma, dapprima con una lunga esplorazione e mappatura delle baraccopoli lungo il Tevere e dei campi ufficiali ed abusivi, presentata alla Triennale di Milano alla mostra "la città nuda"; in seguito con la costruzione del prototipo abitativo "Savorengo Ker-la casa di Tutti", costruito insieme ai Rom del Casilino 900 con il sostegno economico interamente a carico del DIPSU, presentato alla Biennale di Venezia nel 2008 e nel 2010. La ricerca ha prodotto due film documentari, diversi articoli scientifici, e recentemente la curatela del dossier "L’abitare dei Rom e dei Sinti in Italia", in “Urbanistica Informazioni” n° 238/2012. 

LA CITTÀ MULTICULTURALE _ A partire dalla ricerca sui Rom sono nate diverse linea di ricerca con il tema dell'inclusione dei Rom nella più complessa galassia della città multiculturale e delle occupazioni abitative. Su questi temi sono in corso la ricerca di dipartimento “PIDGIN CITY. L’abitare nella Città Meticcia” e la ricerca internazionale in collaborazione con Paris la Villette e la Universidade Federal da Bahia "L’Architettura e il DIRITTO ALLA CITTÀ  nel contesto della globalizzazione", dove si affronta il tema dell’abitare interculturale e del diritto alla città nelle occupazioni abitative.

ARTI CIVICHE_ Dal 2006 sperimenta presso la Facoltà di Architettura di Roma Tre diverse modalità di intervento basate sull’esperienza di Stalker ed il corso di Arti Civiche. Nel 2011 fonda insieme ad alcuni ex studenti il gruppo di ricerca LAC - Laboratorio di Arti Civiche, con cui produce azioni e progetti a cavallo tra arte e architettura: Arte Civica intesa come arte della trasformazione del territorio, attività etica ed estetica, impegnata e incarnata nella città e nella cittadinanza, che costruisce relazioni, partecipa, prende parte, prende posizione e si prende cura dei territori. Con il LAC ha recentemente condotto diversi progetti in contesti di città informale in Brasile (Sao Paulo e Salvador do Bahia), Cile (Santiago, Talca), Uruguay (Montevideo), Kenya (Nairobi) e Cipro (Nicosia).

MASTER_  Dal 2010 è coordinatore nel Master PIMC – Politiche dell’Incontro e Mediazione Culturale diretto dal Prof. Giacomo Marramao, del modulo "Città mosaico. Esplorare e rappresentare l’immigrazione in contesti urbani". Dal 2012 è Direttore del MASTER ARTE ARCHITETTURA CITTÀ, in collaborazione con le Università di Talca e Montevideo, che intende offrire una prima occasione per sperimentarsi nella costruzione di un manufatto nel vivo della città, con la realizzazione di un oggetto architettonico alla scala 1:1. Dal 2015 è Direttrore del Master STUDI DEL TERRITORIO / ENVIRONMENTAL HUMANITIES in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia di Roma Tre.

ONE TO ONE_ Dal 2013 comincia una stretta collaborazione tra il gruppo di ricerca LUS_Living Urban Spaces ed il LAC_Laboratorio di Arti Civiche, sul tema dell’intervento diretto nello spazio pubblico. Innovative metodologie a cavallo tra didattica, ricerca e terza missione vengono sperimentate prima nella realizzazione del Parchetto Feronia a Pietralata e in seguito all’Ex Matatoio di Testaccio, all’interno della ricerca “Progetto Mattatoio: Ricerche e azioni verso la creazione del Centro Documentazione Sistema Mattatoio Testaccio (AUT - Archivio Urbano Testaccio) e del laboratorio strumentale (MOtO – Mattatoio One To One)”.


1.2 abstract english

Francesco Careri born at Roma the 17 august 1966
He is Associate Professor in the Department of Architecture of the Università Roma Tre.
He is Director of the International Master Program STUDI DEL TERRITORIO / ENVIRONMENTAL HUMANITIES
He is Director of the LAC LABORATORIO ARTI CIVICHE
He is co-founder of STALKER/OSSERVATORIONOMADE
he teach in dfferent workshop and intsnsive courses in several school of art and architecture of Europe and South America
Hes work is wellknown in Europe and Italy on some Issues like:
- the relationships between art and architecture
- informal dwelling and participation
- multicultural city and Roma People
- walking as an esthetic practice
- affrodable housing prtotypes
- one to one urban approach

DEGREE_ In 1993, he graduated in architecture at the University of Rome "La Sapienza" .The thesis was a project of a public space that runs through the territories of heterogeneous Roman suburbs and intersects the GRA. (Title "Linear park in Castel Giubileo - Labaro (Rome)." Supervisor: Prof. Franco Zagari; vote 110/110 cum laude. 23/07/1993)

STUDIOFRANKUS_ From 1988 to 1995 he was a member of the Studiofrankus, an architecture firm founded along with fellow students of the university with which he participated in many international competitions in architecture. His references are GRAU and the Roman school, which at that time were still out of the academic arena and from 1993-94 worked as a designer at Studio Anselmi, in particular for the design of the market for Sotteville-le-Rouen.

FRANCE_ Since 1994 he has taught in France as "Professor Vacataire" at the Institut d'Arts Visuels d'Orléans and at different Ecoles d'Architecture and Ecoles des Beaux Arts. Following the publication of articles and projects in the magazines "l'Architecture d'Aujourd'hui" and "Techniques & Architecture", comes into contact with the environment of the young French architects. In 1997 he was invited to the competition "A la recherche de la maison modele" and is selected for the construction of five residential models for the program "Les Jardins de la Pirotterie / 30 maisons Innovantes Reze - Nantes" realized in Rezé-the-Nantes in 2004.

STALKER_ Since 1995 he guides, along with Lorenzo Romito, Aldo Innocenzi and many others, Stalker Laboratory, which carries a large number of artistic intervention in the city. In 1995, an exploration of the system of interstitial voids in the city of Rome, initiates a series of mappings conducted by walking in various European and American cities. In 1999, together with Kurdish refugees in Rome, reactivates the building of the former veterinary in Campo Boario, three-slaughterhouse in Testaccio. The building was called "Ararat", to experiment new forms of public space based on friendliness and hospitality. With Stalker he begins to move towards the issues that continue to be central to his research and in his practice. Such research conducted with Stalker have produced a large number of international exhibitions, catalogues and monographs, which, for the purposes of this assessment for the qualification, have been included among the scientific publications in the category "other: exhibitions; prototypes and related art projects". Being collective works, they have been presented under the signature: "Careri F., Stalker".

PhD_ In 2000 he obtained the title of Doctor of Philosophy in Architecture and Urban Design at the University of Naples "Federico II", XI cycle with a doctoral thesis entitled "The Path". (Coordinator: Prof. Alberto Cuomo. Tutor Prof. Gianpiero Donin. Findings of the commission: "The results are excellent and analysed with considerable critical sense. In the statement the candidate has demonstrated excellent knowledge of the issues addressed. The committee unanimously judged the work excellent”. The Committee: Prof. Sergio Crotti (Chairman), Prof. Franz Prati, Prof. Anthony Marinello, Napoli 07.03.2000). As a result of these studies, he published three monographs on the relationship between nomadism and architecture:
> Constant. New Babylon, a nomad city, Testo & Immagine, Turin 2001
> Walkscapes. El andar como practica estetica / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcelona 2002
> Bande Itinerante: Stalker a la Praille, Institut D’architecture Université de Genève, Genève 2005. With Gilles Tiberghien and Jean Marc Besse

WALKSCAPES_ The book on walking as an aesthetic practice achieved great success in English and Spanish-speaking countries, especially in South America, where Careri was invited to various presentations and seminars. The book translated in Spanish / English reaches six reprints in five years, more than eight thousand copies sold and 256 citations indexed by Publish & Perish. In 2006, the Italian version is published in the prestigious series Piccola Biblioteca Einaudi. In 2013, a new paperback edition of Gustavo Gili in Spain, a Portuguese edition in Brazil (Editora G. Gili, Sao Paulo) and one in French (Éditions Jacqueline Chambon, Paris) are going to be printed.

OSSERVATORIO NOMADE _ In 2002 he participated with Stalker to the formation of Osservatorio Nomade, an interdisciplinary network of researchers and artists with whom he carries out projects such as: On-Salento (2002), Remembering Samudaripen (2004), Egnatia (2003 - 2004), Imagining Corviale (2003 - 2005), Campagnaromana (2006), Suilettidelfiume (2007), Campus Rom (2008). Within these experiences several works and installations are produced including Amacario (1998), Transborderline (2000), Flying Carpet (2000), Along the Egnatia (2003).

PUBLIC ART_ For Stalker / Osservatorio Nomade is responsible for several public art projects in Italy, in France he obtained two positions as "Commande Public", one for wind walls of the Tramway de Bordeaux, and one for a play-ground in the town of Faux -La-Montaigne. Participated in several editions of the Architecture Biennale in Venice, at the Milan Triennale, the Rome Quadrennial, the international exhibitions "Manifesta 3" Lublijiana, "Mutations" at the Centre d'Architecture de Bordeaux Arc en Reve, "La ville, le jardin, la memoire" at the Villa Medici, "Città Natura" at the Palazzo delle Esposizioni in Rome, exhibited at the Miami Arts Project, at the Storefront for Art and Architecture in New York, at  the KunstWerk in Berlin, at the Palais de Tokyo in Paris, at the CAPC -Musée d'Art Contemporaine of Bordeaux, at the Netherland Architecture Institute in Rotterdam.

INFORMAL DWELLING _ Since the late 90's, through a variety of public art projects supported by the Fondazione Adriano Olivetti, he began working with Stalker / Osservatorio Nomade on the theme of informal dwelling in Rome. First, through the analysis of the former CAMPO BOARIO, the slaughterhouse in Testaccio, of which presents the results in a number of occasions including the Venice Biennale in 2000 and the exhibition "GNS" at the Palais de Tokyo in Paris in 2003. Since 2004, with Stalker, he begins a lengthy analysis of micro-transformations made by local residents of Corviale in Rome. The work is published by Addison and presented at the NAI in Rotterdam Netherlands Architecture Institute, the Beijing Biennale, the Museum MAC Santiago, Chile. On the basis of these researches, the Final Design for the recovery of the Free Floor, is produced at the request of ATER Lazio to the Department of Urban Studies of Roma Tre. In 2007, he designs a series of sustainable building types for the detailed plan of the Valle Martella, Municipality of Zagarolo, with Prof. Peter Ranucci.

ROMA TRE_ Since 1997 he collaborates with the Faculty of Architecture of Roma Tre, within the Laboratory of Architectural Design by Prof. Alessandro Anselmi, where he is contracted for various Modules and Courses Teaching Integrative. Since 2005 he is Lecturer and holds the Laboratory of Architectural Design of Master of Science in Urban Design and later of the Specialist Degree. He experiences a different approach to teaching through the Civic Arts course, an optional course with an entirely peripatetic structure, which is held entirely by analyzing and interacting in situ through walking with the emerging urban phenomena. Since 2010 he is part of the Laboratory Tipus - Technologies for Sustainable Urban Design directed bY Alessandro Giangrande and Elena Mortola, and in 2011he became the Director. Since 2015 he is Associate Professor,

ROMA PEOPLE_ Since 2007, through a fruitful collaboration between the Department of Urban Studies and Stalker, he initiates the research "Nomadism and the City" on the housing situation of the Roma in Rome, first with a long exploration and mapping of slums along the river, official camps and squatter settlements, presented at the Milan Triennale in the exhibition "The Naked City", and later with the construction of the prototype housing "Savorengo Ker-the house of Everybody", built together with the Roma Casilino 900 with the financial support entirely borne the DIPSU, presented at the Venice Biennale in 2008 and 2010. Research has produced two documentary films, several scientific articles, and recently the curatorship of the dossier "The dwelling of Roma and Sinti in Italy", in " Urbanistica Informazioni" n ° 238/2012. 

THE MULTICULTURAL CITY _ Starting from the mono-ethnic research on Roma, different lines of research were born around the issue of Roma inclusion in more complex galaxy of the multicultural city and occupations housing. On these issues are ongoing: the department research "PIDGIN CITY. Dwelling in the Mestizo City" and the international research in collaboration with Paris la Villette and the Universidade Federal da Bahia "Architecture and the RIGHT TO THE CITY in the context of globalization", focusing on intercultural dwelling and the right to the city in housing squatting.

ARTI CIVICHE_ In 2011 he founded the research group LAC – Laboratorio Arti Civiche, along with some former students, which produces activities and projects between art and architecture: Civic Art as an art of transformation of the territory, as an ethic and aesthetic activity, committed and embodied in the city and citizenship, which builds relationships, participates, takes part, takes a stand and takes care of the territories. With the LAC has recently conducted several projects in the context of the informal city in Brazil (Sao Paulo and Salvador do Bahia), Chile (Santiago, Talca), Uruguay (Montevideo), Kenya (Nairobi) and Cyprus (Nicosia).

MASTER_ Since 2010 he is the coordinator for the Master PIMC - Policies of Encounter and Cultural Mediation led by Prof. Giacomo Marramao, the module "Mosaic City. Exploring and representing immigration in urban areas". Since 2012 he is Director of the Master ART, ARCHITECTURE, CITY, in collaboration with the University of Talca and Montevideo, which aims to offer a first opportunity to experiment the construction of a building in the heart of the city, with the creation of an architectural object at 1:1 scale.

ONE TO ONE_ since 2013 start a new collaboration between the Research Unit LUS_Living Urban Spaces and LAC_Laboratorio di Arti Civiche about the direct intervention in the public urban space. Innovative methodologies between pedagogy reseatch and territorial action are sperimented firs in the realization of Feronia Park in the Pietralata district orf Rome, then in the ex Slaugterhouse of Rome inside the research “Progetto Mattatoio: Ricerche e azioni verso la creazione del Centro Documentazione Sistema Mattatoio Testaccio (AUT - Archivio Urbano Testaccio) e del laboratorio strumentale (MOtO – Mattatoio One To One)”.





1.3 premi, menzioni

- 2012. Premio Provincia Creativa per il progetto “insieme sulla luna” con Spacemetropoliz e Dipartimento di Studi Urbani, Provincia di Roma.

- 2010. Premio Rom/Architettura per Savorengo Ker/la casa di tutti” (2008) a Casilino 900, Dipsu e Stalker Osservatorio Nomade. Premio promosso da ACER, IN/ARCH Lazio, ANCE Lazio-URCEL e Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia.

- 2007. Premio Grinzane Cavour Giardini di Hamboury XV edizione, per il libro Walkscapes. Camminare come pratica estetica.

- 2003. 1° Premio per il Concorso Internazionale Europan 7. “Sub-Urban Challenge. Urban Intensity and Housing diversity. Sistema di ampliamenti per il quartiere Drancy a Parigi. Con ma0.

- 2002. Menzione d’Onore per il Concorso Internazionale Europan 6. "Europan 6. In-between cities. Architectural dinamics and new urbanity" The living carpet. Sistema residenziale a Lugar de Noeda-Pinheiro, Porto, Portogallo. Con ma0.
             
- 2002. Minimum Prize, Cittadellarte, Biella. Menzione speciale Love Difference della Fondazione Pistoletto per il progetto Ararat Campo Boario, di Stalker, "per la particolare vicinanza ai valori di Love Difference volti al coinvolgimento delle persone in progetti che hanno l'intento di eliminare le barriere tra le diverse culture".

- 2000. Acquisizione del plastico del progetto NU (1997) come parte dell’insieme A la recherche de la maison modéle nell’archivio delle opere di architettura del Centre George Pompidou de Paris.

- 1998. Acquisizione dell’opera “Stalker Attraverso i Territori Attuali” (1995) nel FNAC (Fonds National d'Art Contemporaine), su proposta di Pierre Restany e Guy Tortosa.

- 1997-2004. Selezionato per la realizzazione di cinque case unifamiliari per il programma “Les Jardins de la Pirotterie / 30 maisons innovantes a Rézé - Nantes”. (capogruppo) Con Tommaso Avellino e Alessandro Carbone.

- 1994. Menzione d’Onore per il Concorso internazionale “Hellersdorfer Graben-Berlin”. Con Franco Zagari.



2. TITOLI DI STUDIO, RICERCA SCIENTIFICA E RUOLI ACCADEMICI

Francesco Careri è Professore Associato presso il Dipartimento di Architettura dell’ Università degli Studi ROMA TRE, dove è docente dal 2005.

2.1 – Ruoli accademici:

- 2012 - 14. Direttore del Master ARTI ARCHITETTURA CITTÀ dell’Università degli Studi ROMA TRE.
- 2012 -14 Membro del Collegio del Dottorato: " Paesaggi della Citta' Contemporanea. Politiche Tecniche e Studi Visuali." Dipartimento di Architettura, Università degli Studi ROMA TRE
- 2011 -14 . Direttore del Laboratorio Arti Civiche (ex TIPUS – TECNOLOGIE INTERATTIVE PER IL PROGETTO URBANO SOSTENIBILE) Università degli Studi ROMA TRE.
- 2011. Direttore del Master PIAC – PARTECIPAZIONE, INTERCULTURA E ARTI CIVICHE, dell’ Università degli Studi ROMA TRE. (ex Master PISM)
- 2011. Membro del Gruppo di Ricerca “Laboratorio Urbano” della Universidad Federal de Bahia, Brazil.
- 2009 - 13. Membro del Collegio del Dottorato: "POLITICHE TERRITORIALI E PROGETTO LOCALE (SEZ. 3 - SC. DOTT. C.T.C.T.)", Dipartimento di Studi Urbani, Università degli Studi ROMA TRE
http://dottorati.cineca.it/php5/docente/index_precedenti.php?info&username=careri&SESSION=775931e270b85bd09b46563024758d09201405211320&anno=09
- 2009. Membro del Consiglio Scientifico del Master PIMC - POLITICHE DELL’INCONTRO E MEDIAZIONE CULTURALE dell’ Università degli Studi ROMA TRE. Coordinatore del modulo “citta’ mosaico: le riappropriazioni dello spazio”. Direttori: Prof Maria Vittoria Tessitore (2009-2012) e Prof. Giacomo Marramao 2012-2013) http://www.masterpimc.eu/pimc/pimc___chi_siamo.html
- 2010. Direttore del Master PISM – PROGETTAZIONE INTERATTIVA SOSTENIBILE E MULTIMEDIALITÀ dell’ Università degli Studi ROMA TRE
- 2009. Membro del Consiglio Scientifico dei Master PISM – PROGETTAZIONE INTERATTIVA SOSTENIBILE E MULTIMEDIALITÀ dell’ Università degli Studi ROMA TRE. Direttore Elena Motola.
- 2005 al 2007 partecipa al gruppo di ricerca CONSTRUCCION DE LO PUBLICO, Universidad de los Andes de Bogotà, Colombia http://investigaciones.uniandes.edu.co/index.php?option=com_content&task=view&id=1266&Itemid=39

2.2 - Ricerche scientifiche:

2013     Dipartimento di Architettura Roma Tre – Responsabile Scientifico della ricerca “Progetto Mattatoio: Ricerche e azioni verso la creazione del Centro Documentazione Sistema Mattatoio Testaccio (AUT - Archivio Urbano Testaccio) e del laboratorio strumentale (MOtO – Mattatoio One To One)”.

2012     MIUR-PPRIN 2010-2011. Partecipante al Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale – titolo: Piccoli comuni e coesione sociale: politiche e pratiche urbane per l'inclusione sociale e spaziale degli immigrati. Coordinatore Scientifico: Marcello Balbo; Responsabile scientifico: Marco Cremaschi. Area 08. 36 mesi. Cofinanziato.

2012     Ateneo Roma Tre – Responsabile Scientifico del Bando per i Progetti di Internazionalizzazione della Ricerca. Titolo: “L’Architettura e il Diritto alla Città nel contesto della globalizzazione. Per una necessaria espansione della disciplina architettonica verso l’economia politica, il diritto, le scienze sociali e l’antropologia urbana”. In in collaborazione con Laboratoire Architecture Anthropologie de l'École Nationale Supérieure d'Architecture de Paris la Villette - Réseau international de recherche scientifique LIEU ; Laboratório Urbano - Programa de Pós-Graduação em Arquitetura e Urbanismo da Faculdade de Arquitetura da Universidade Federal da Bahia; Dipartimento di Storia e Teoria Generale del Diritto - Roma Tre; Dipartimento di Economia - Roma Tre. Cofinanziato.

2012     Membro del Gruppo di Ricerca “Laboratorio Urbano” della Universidad Federal de Bahia, Brasile. Ruolo "pesquisador convidado" della ricerca "Laboratório Urbano - Experiências metodológicas para a compreesão da complexidade da cidade contemporânea", finanziata dalla FAPESB/CNPq - PRONEM - Programa de Apoio a Núcleos Emergentes. http://www.laboratoriourbano.ufba.br/pronem/projeto.html

2011     DIPSU – Responsabile Scientifico della ricerca di Dipartimento “Pidgin City. L’abitare nella Città Meticcia”. 2011-2012. Con il sostegno del progetto Provincia Creativa della Provincia di Roma, per il programma “Insieme sulla Luna” svolto a Metropoliz nell’autunno del 2011. Cofinanziato

2008     MIUR - PRIN 2008. Coordinatore Scientifico del Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale – titolo: Oltre i campi nomadi. Progetto di ricerca-azione interdisciplinare sulla condizione abitativa e sociale dei Rom e dei Sinti, finalizzato all’elaborazione di possibili scenari per il superamento dei campi nomadi nella Regione Lazio. 24 mesi. Progetto NON ammesso al finanziamento con valutazione 48/60

2007     DIPSU – Responsabile Scientifico della ricerca di Dipartimento “Nomadismo e città. Abitare informale, campi rom e ricoveri occasionali, letti attraverso le pratiche e le esperienze dell’arte pubblica”. Gruppo di ricerca : Giovanni Caudo, Bianca Iaccarino Idelson, Lorenzo Romito, Aldo Hudorovic… Anni 2007- 2010

2006     MIUR - PRIN 2006 - Partecipante al Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale –
Titolo della ricerca “Qualità urbana e archeologia: il ruolo del progetto”. Responsabile Scientifico Prof. Vieri Quilici. 24 mesi. Cofinanziato.

2005     DIPSU – Coordinatore della ricerca per l’ATER di Roma, “Programma di Sperimentazione per il Programma Innovativo in Ambito Urbano Contratto di Quartiere II Corviale”. Gruppo di ricerca: Cristina Ventura, Maria Teresa Bruca e Sara Braschi. Responsabile Scientifico Prof. Pietro Ranucci. Anno 2005

DIPSU - Membro del gruppo della ricerca " Archeologia e degrado urbano".
Responsabile Scientifico Arch. Giovanni Longobardi. Anno 2005-06

2000     DIPSA - Membro del gruppo della ricerca "Arte e Città".
Responsabile Scientifico Prof. Alessandro Anselmi. Anno 2000



2.3  titoli di studio:

- Dottorato di Ricerca
Dottore di Ricerca nell'area disciplinare Progettazione Architettonica e Urbana. XI ciclo.
Università degli Studi di Napoli "Federico II". Titolo della ricerca: "Il percorso".
Coordinatore Prof. Alberto Cuomo. Tutor Prof. Gianpiero Donin.
Giudizio della commissione: "I risultati sono ottimi ed analizzati con notevole senso critico. Nell'esposizione il candidato ha dimostrato ottima conoscenza delle problematiche trattate. La commissione unanime giudica ottimo il lavoro svolto." La commissione: Prof. Sergio Crotti (Presidente), Prof. Franz Prati; Prof. Antonio Marinello.
Napoli 07/03/00.

- Laurea in Architettura
presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".
disciplina: arte dei giardini
titolo della tesi: parco lineare a Castel Giubileo - Labaro (Roma)
relatore Prof. Arch. Franco Zagari, correlatore Arch. Gianni Celestini, consulente botanico Uta Zorzi
anno accademico 1992/1993 votazione 110/110 e lode

2.4 Cicli di studio o di ricerca finanziati da borse

- Borsa di Studio indetta dal C.N.R. bando n.201.07.57 del 17/11/1995. Comitato nazionale di consulenza per le scienze di Ingegneria e Architettura. Direttore della ricerca: Prof. Alessandro Anselmi. Titolo della ricerca: "Metodologie di analisi del sistema dei vuoti urbani della città contemporanea". Rinuncia alla fruizione della borsa per incompatibilità con la borsa del Dottorato di ricerca. Roma 26/07/96.
- Corso di Perfezionamento in Architettura Urbana.
École d'Architecture de Paris-Tolbiac. Direttore: Prof. Alain Pélissier. Anno 1995. Parigi
- Seminario Internazionale "Architettare la città storica".
Centro Studi di Architettura "Andrea Palladio". Anno1989. Vicenza.


3. ATTIVITÀ DIDATTICA

3.1 : presso la Facoltà ed il Dipartimento di Architettura di Roma Tre

2014 - 2015
- Laboratorio di Fondamenti di Progettazione Architettonica 1C. Laurea Specialistica
- Corso di Arti Civiche. Roma Ovest.

2013-2014
- Laboratorio di Fondamenti di Progettazione Architettonica 1C. Laurea Specialistica
- Master Arti Architettura e Città, coordinatore e direttore
- Corso di Arti Civiche. Mattatoio.
- Workshop MOtOlab. Mattatoio One to One.
- Workshop Walking Mattatoio. Con Celma Paese (PROPAR-UFRGS) 

2012-2013
- Laboratorio di Fondamenti di Progettazione Architettonica 1C. Laurea Specialistica
- Master Arti Architettura e Città, coordinatore e direttore
- Workshop PICS – Public Identities and Common Places, in collaborazione Laboratorio LUS e progetto FIRB.
- Corso di Arti Civiche – Litorale Romano. Da Nettuno a Fiumicino.

2011-2012
- Laboratorio di Fondamenti di Progettazione Architettonica 1C. Laurea Specialistica
- Master PIMC, modulo Città mosaico. Esplorare e rappresentare l’immigrazione in contesti urbani
- Workshop Ri-Creativo, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Roma.

2010-11
- Laboratorio di Progettazione 1C. Laurea Specialistica
- Corso di Arti Civiche – Pidgin City.
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M – Prof. Mortola e Prof. Quilici
workshop “Metropoliz Città Meticcia”.

2009-10
- Laboratorio di Progettazione 1C. Laurea Specialistica
- Corso di Arti Civiche – Corridoi Pedestri nell’Agro Pontino
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M – Prof. Mortola e Prof. Quilici
workshop “Metropoliz Rom – Parking Casilino”.

2008-09
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e Urbana 2MPU – Insediamento Rom Casilino 900
- Corso di Arti Civiche – GRA Grande Racconto dell’Andare. Geografie dell’Oltrecittà.
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M – Prof. Mortola e Prof. Quilici
workshop “Quando cadono i muri”. Campo Rom Casilino 900. Con Lorenzo Romito e Stalker ON.

2007-08
- Laboratorio di Progettazione architettonica e urbana 2MPU – Insediamento Rom a via del Foro Italico
- Corso di Arti Civiche – “Foro Italico 531”
- workshop internazionale “Plans & Slums”. UN-Habitat Belgrade. TU-Delft, Belgrade University, Stoccolm University. Con Lorenzo Romito e Stalker ON.

2006-07
- Laboratorio di Progettazione architettonica e urbana 2MPU – servizi di prima necessità a Corviale
- Corso di Arti Civiche – “Sui letti del fiume”
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M – Prof. Quilici
workshop – “Campagna Romana : la foce del Tevere” con Caterina Padoa Schioppa e Stalker ON. 17-23novembre
workshop – “Campagna Romana : Abitare tra città e campagna” con Lorenzo Romito e Stalker ON. 20-27 ottobre
workshop – “Campagna Romana : Battaglia campale – RURB” con Lorenzo Romito e Stalker ON. 10-17 dicembre
- workshop internazionale Learning from Cities - Biennale di Venezia. “Bogoroma” con Giovanni Caudo

2005-06
- Corso di Arti Civiche – “Dal mattatoio al Mare”
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M - Prof. Quilici e Prof. Cellini
workshop - “Romalab: visioni dell'ultima città intensità, sostenibilità, identità” con Alberto Iacovoni
workshop – “+ (plus) Val Melaina” con Anne Lacaton e Jean Philippe Vassal
workshop – “Corviale.blogs.it.” con Lorenzo Romito e Stalker ON.

2004-05
- Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1M - Prof. Quilici e Prof. Cellini
workshop – Corviale Beach 25-30/10/2004
workshop – Campo Boario

2003-04
- Modulo di analisi della morfologia urbana e delle tipologie edilizie (30 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Progettazione 4 B. docente  Prof. Alessandro Anselmi.

2002-03
- Modulo di analisi della morfologia urbana e delle tipologie edilizie (30 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Progettazione 4 B. docente  Prof. Alessandro Anselmi. a.a. 2002/2003

2001-02
- Modulo di analisi della morfologia urbana e delle tipologie edilizie (30 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Progettazione 4 B. docente  Prof. Alessandro Anselmi.
- Corso integrativo di Land Art e Architettura (20 ore) all'interno del corso ufficiale: Corso di Architettura dei parchi e dei Giardini docente  Prof. Francesco Ghio

2000-01
- corso integrativo di arte e città (10 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Progettazione 4 B. docente  Prof. Alessandro Anselmi.
           
1999-00
- corso integrativo di arte e architettura (10 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Progettazione 4 B.
docente  Prof. Alessandro Anselmi. a.a.          


3.2 : contratti di insegnamento presso altre università, scuole, istituti

2012-2013
- Ecole Supérieure d'Art d'Avignon, workshop « Eprouver le territoire ». 8-12 aprile
- Summerlab. UCL/DPU. Occupyng and the new monuments. 9-14 settembre 2013 issu
- Workshop ELEA. XXII Encuentro Latinoamericano de Estudiantes de Arquitectura. Montevideo, Uruguay, 12-19 ottobre

2011 - 2012
- Escuela de Arquitectura de la Univesidad de Talca, corso di Investigación V° año - Laboratorio de Artes Cívica. Con el auspicio del Ministerio de Educación del Gobierno de Chile. Concurso Atracción de Científicos de Excelencia del Extranjero a Chile. Modalidad Estadías Cortas (MEC), año 2011-12. Segunda Convocatoria.
Dal 4 marzo al 5 maggio 2012
- Summerlab. UCL/DPU. Rome and the Movements of Struggle for Housing. 10-15 settembre 2012

2009 - 2010
- Haut École d’Art de Perpignan (Francia). Modulo del corso di Arts Urbaines (19 ore). Con Lorenzo Romito e Azzurra Muzzonigro. Dicembre 2008.
- Summerlab. UCL/DPU. Occupation City. The Metropoliz wall. 10.15 settembre 2011

2005/2006
- ETH Zurich. Master in Advanced Studies. Modulo “E2 Stalking Swizerland” all'interno del corso del prof. Christophe Girot. Novembre 2006

2004 - 2005
- Bogotá, Universidad de los Andes, Departamento de Arquitectura. Seminario didattico del Grupo de Investigación Construcción de lo Público, sobre el tema El andar como práctica estética. Interacciones urbanas.

2003 - 2004
- École Nationale des Beaux-Arts de Lyon (Francia) disciplina: "Arts Urbaines" (35 ore) all'interno del corso ufficiale 2ème Année Option Design docente Prof. Patricia Lewinsky.     

2002 - 2003
- École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Dijon (Francia). disciplina: "Arts Urbaines" (35 ore) all'interno del corso ufficiale 2ème Année Option Design Espace docente Prof. Didier Laroque.

2001 - 2002
- Facoltà di Architettura. Università degli studi di Genova. disciplina: Modulo di forme figure e procedure espressive degli oggetti architettonici contemporanei (10 ore) all'interno del corso ufficiale Laboratorio di Progettazione architettonica I D docente Prof. Alessandro Valenti. a.a.
- École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Dijon (Francia). disciplina: "Arts Urbaines" (35 ore). del corso ufficiale 2ème Année Design et 2ème Année Art. docente Prof. Didier Laroque.        
- École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Clermont Ferrand (Francia) disciplina: "Art Paysage" (25 ore) del corso ufficiale 2ème et 3ème Année Art. docente Prof. Roland Cognet.
- Corso annuale di architettura. Istituto Europeo di Design di Roma. (45 ore)
           
2000 - 2001
- École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Dijon (Francia) disciplina: "Art Paysage" (11 ore) del corso ufficiale 2ème Année Design et 2ème Année Art. docente Prof. Didier Laroque.
- École Nationale des Arts Plastiques de Cergy-Pontoise. (11 ore). Disciplina Arts Urbaines.moduo del corso del docente Guy Tortosa. 22-23 Janvier 2001
- Corso annuale di architettura. Istituto Europeo di Design di Roma. (45 ore)

1999 - 2000
- Facoltà di Architetura. Università degli studi di Reggio Calabria Modulo di teorie del paesaggio contemporaneo. (25 ore) all'interno del corso ufficiale: Laboratorio di Sintesi. docente : Prof. Franco Zagari.
- Corso annuale di disegno. Istituto Europeo di Design di Roma. (45 ore)

1998 - 99
- Institut d'Arts Visuels d'Orléans. (Francia) Atelier d'Architecture. Ateliers de Mars. (169 ore) 
- Corso annuale di disegno. Istituto Europeo di Design di Roma. (39 ore)

1996/97
- Institut d'Arts Visuels d'Orléans. (Francia) Corso di Paysage Pèriurbaine. (37 ore)

1995 - 96
- Institut d'Arts Visuels d'Orléans. (Francia) Corso di Paysage Pèriurbaine. (40 ore)

1994 - 95
- Institut d'Arts Visuels d'Orléans. (Francia) Corso di Paysage Pèriurbaine. (20 ore)


3.4 : tesi di laurea presso l’Università di Roma Tre.
(Studente:. Titolo:  Correlatore Prof. Arch. a.a. 2001/12. Votazione 110/110 e lode)

- Giulia Lucherini, Slum  Upgrading in Nairobi, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Matteo Locci, laboratorio 31, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Valentina Milan, Nuovo Cinema Palazzo, spazi culturali in movimento, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Saba Camilletti, terre emerse,  aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Chiara Visone terre emerse, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Olimpia Fiorentino, Il carcere?, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Natalia Agati, Il carcere?, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Serena Olcuire, Il carcere?, aa. 2012-2013, voto 110 e lode
- Emanuele Caporrella, Montevideo aa. 2011/2012, voto 110/110
- Hector Silva Perralta, case sperimentiali a Spinaceto, aa. 2011/2012, voto 110/110 e lode
- Lorenza Baroncelli, Geografie instabili di conflitti e confini, relatore:Stefano Boeri, correlatori: Francesco Careri, Giovanni Caudo, a.a. 2006/2007, voto 110/110 e lode
- Azzurra Muzzonigro, Ricerca sull’abitare Rom nell’esperienza Savorengo Ker / La casa di tutti. a.a. 2008/09
votazione: 110/110
- Giacomo Zanelli, I Rom Calderasha, a.a. 2008/09, votazione: 110
- Cecilia Sgolacchia, La città Rom, aa. 2009/10, votazione 110.
- Emanuela di Felice, Titolo: Reciclopolis: La Citta' del Riciclo. Correlatore Carla Poli. a.a. 2008-2009. Votazione 106
- Alessandro Tinti, Titolo: Reciclopolis: La Citta' del Riciclo. Correlatore Carla Poli. a.a. 2008-2009. Votazione 106
- Gabriele di Majo, L'Auto-Recupero di Via S. Tommaso d'Aquino 11/a in Roma: Fattibilità e Partecipazione, Relatore: Prof. Alfredo Passeri, Correlatore: Francesco Careri AA: 2008/2009, Voto: 104/110
- Federica Gatta, Titolo:  Nicosia Divisa. De-scrittura di spazi liminali. Relatore con Giovanni Caudo a.a. 2008/2009, votazione: 110/110 e lode (http://dividednicosia.wordpress.com/)
- Andrea Valentini, Metropoliz: versus an architecture of resistance and trasgression. Progetto di autorecupero della fabbrica ex-fiorucci ad uso abitativo e sociale, a.a.2009/2010, votazione 110/110 e lode
- Francesca Martellini, Facoltà di Lettere e Filosofia.Corso di laurea magistrale in D.A.M.S. - Teatro, Musica, Danza. Titolo tesi: Verso l'arte civica. Il lavoro di Stalker (1995-2009), Relatore: Raimondo Guarino, Correlatore: Francesco Careri, a.a. 2008/2009, Voto: 110/110 e lode
- Maria Paz Urrutias, Residenze Sperimentali per l’integrazione abitativa multietnica a Roma, tesi de doble titulacion con la Universidad de Valparaiso Chile, votazione 107.
- Marta Chiogna, Infrastruttura pedonale_Parco Lineare nella Riserva Naturale della Valle dell'Aniene
a.a. 2006/2007, Votazione 110/110       
Maria Rocco
- Juan Jerez Del Valle, http://juanjerezdelvalle.prosite.com/51382/252431/gallery/san-isidro-observatory, http://www.ideal.es/granada/v/20120516/granada/azucarera-para-agricultura-20120516.html
Giorgio Talocci, 110 e lode
Silvia Bellotti 110
Paola Equizi
Daniele Presutti
Daniela Vassura


3.5 : workshops, convegni, seminari, giornate di studio


2014    
- Convegno Internazionale Time Walker. Media and memory in a mobile society. Tokyo. 24 gennaio.
- Journee d’Etudes Marcher dans la Ville. Institut supérieur des arts de Toulouse. 21 febbraio.
- Convegno ItaliaRomanì. L’inclusione dei rom e dei sintin in Italia. Quale strategia? Roma 3-5 aprile
- Workshop Lontano da dove. Le poetiche artistiche e la sfera pubblica. Wonderkammer.Trento 12 aprile

2013
- Gravina di Puglia. Superurbano. Convegno Rigenerazione Urbana. 8-14 gennaio
- Seminario   « apprehender la transformation de la ville » avec LAA-LAVUE Ensa-Paris-LaVillette-CNRS, LAC-Roma 3, Laboratorio Urbano PPGAU-UFBA, Cresson-Ambiances, CNRS. Paris, Laboratoire Architecture et Antropologie de l’universitè de la Villette, 5-9 febbraio
- Seminario Right to the city, Roma Tre, 11-15 febbraio,
- Workshop Green Industrial Spaces, Fondazione March, Padova, 27 febbraio – 23 maggio
- Workshop, Incontri di fotografia del paesaggio. Montefiascone. 25 aprile
- Convegno PICS. Public Identities and Common Spaces. Roma Tre. 27 giugno
- Workshop Artes y politicas de identidad. Facultad de bellas artes de Murcia. 5 maggio
- Seminario al Festival Tuned City Bruxelles, 29 giugno
- Workshop. ELEA Montevideo. 14 - 17 ottobre

2012
- São Paolo Calling/Roma, workshop promosso dalla Secretaria Municipal de Habitação da cidade de São Paulo, a cura di Stefano Boeri, con: Azzurra Muzzonigro, Daniele Zacchi, 9-25 gennaio
- Montevideo. Seminario Somatización Infraestructural.Taller Danza Sap-Network. Facultad de Arquitectura de la Repubblica de Uruguay. “Del otro lado del espejo”  8-14 aprile
- Salvador do Bahia. Corpocidade. Cidade & Cultura. (experiencias metodologicas). FAUFBA. Responsabile Oficina Selva-Quintal ComunI, con Maria Rocco e Giorgio Talocci. LAC. 15-27 aprile
- Talca, corso di Arti Civiche, Chile, 4 marzo – 3 maggio
- Ri-creativo, workshop di autocostruzione e riciclaggio, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Roma. Con ing. Fulvio Ferrari. 7-12 maggio
- São Paolo Calling @Fest’Arch. Dialogo tra Roma e Sao Francisco. Perugia 9 giugno
- Nairobi. “Why Not a bridge?”. Esperienza di Slum upgrading a Matharè su invito della ONG Live in Slum. 27 agosto - 3 settembre.
- Summerlab DPU/UCL, The occupied City, Porto Fluviale, Roma 7-15 settembre
- Convegno Paesaggi in Mutamento. L’approccio paesaggistico alla trasformazione della città europea. Facoltà di Architettura di Firenze 12 ottobre
- Ginevra. Neon Parallax. Coloque International “des Artistes et des espaces publiques”. 19-20 octobre.
- Geografie Transumanti, Oltzai, Sardegna, ass. Malik, workshop e mostra, ottobre - novembre

2011
- Urbicentros. Costrucao, Recostucao, Decostrucao. Morte e vida dos centros Urbanos. Maceiò, Alagoas (Brasil) 27 setembro-1 outubro.
- La Città Meticcia. Sessione Tematica della Biennale spazio pubblico. Ex Mattatoio di Roma. Responsabile scientifico. 12-13-14 maggio.
- DémocraCité. Faire les territoires autrement: Participations et expérimentations collectives. Journée d’études du département Art Architecture Politique (AAP). ENSA Paris-Malaquais (Francia) 9 dicembre.
- Summerlab UCL, The Metropoliz Wall.

2010
- Rupextre. Residenza interdisciplinare “i sensi del vuoto” Matera 4-8 dicembre
- Workshop 1000 & 1 voce per nuove geografie. Liceo artistico Virgilio. Comune di Empoli, nuove geografie. Responsabile Francesco Careri. Collaboratori: Azzurra Muzzonigro, Alesandro Tinti e Giacomo Zanelli. Workshop 1-3 marzo. Mostra 26-30 maggio 2010
- Workshop “Taller de Urbanismo Activo”. Facultad de Arquitectura de la Repubblica de Uruguay. Con Marcelo Danza e Mario Cerasoli. 6-10 aprile

2009
- Workshop Action Postale à Nouveau Logis. Stalker/ON à la HEART - Haut École D’Aart de Perpignan (Francia). Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito, con Azzurra Muzzonigro. Dal 14 al 19 dicembre. 2009
- Walkshop “Aqueduto das aguas livres”. Stalker ON. Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito. Lisbona 26-30 maggio 2009
- Workshop “stalker au Mirail” ENSAT Ecole National Superieure d’Architecture de Toulouse. Con Remi Papillaut.
- Workshop “Early forms” . ERBAN Ecole Régionale des Beaux-Arts de Nantes. Con Xavier Vert 9-13 febbraio

2008
- Workshop “Observatorio nomade al rededor del mundo. Taller Danza Sap-Network. Facultad de Arquitectura de la Repubblica de Uruguay. Montevideo 10 -15 marzo 2008
- Workshop “Campus Rom / Plans&Slums”. In collaborazione con DIPSU, Un-Habitat Belgrade, TU-Delft, Belgrade University, Stoccolm University, Stalker ON. Attraverso Roma, Belgrado e Shutka. Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito, coordinatori Giulia Fiocca e Camilla Sanguinetti. Febbraio – maggio 2008.
- Workshop Re-biennale.Venezia settembre – dicembre 2008

2007
- Workshop “Proposte XXII”, Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, Accademia di Belle Arti, ideazione e curatela: a.titolo. Torino, 7 – 11 maggio 2007. Con Lorenzo Romito e Matteo Fraterno
- Workshop “I love gipsy”. I fantasmi di Opera.NABA, Milano, 26-28 febbraio 2007

2006
- Workshop “Learning from Cities” - Biennale di Venezia e Università di Roma Tre. “Bogoroma” con Giovanni Caudo 10.09 – 19.11 2006
- Workshop CampagnaRomana, 8 walks. Roaming, campagna esplorativa e happening narrativo, diario di bordo dall’oltrecittà, a cura di Stalker-Osservatorio Nomade, Valle Giulia 10-15 luglio, con la Provincia di Roma, la Facoltà di Architettura a Valle Giulia e Enzimi.

2005
- Workshop “te acuerdas el Rio Mapocho? Museo de Arte Contemporanea de Santiago de Chile. 9-16 novembre
- Organizzazione della conferenza di Vito Acconci alla Facoltà di architettura di Roma Tre, 25 febbraio
- Workshop “Ciutat ocasionales. Post-it City i altres formes de temporalitat”. Con Maria Papadimitios A cura di Marti Peran. Barcellona 13.06 – 07.07
- Workshop El andar como práctica estética. Interacciones urbanas. Universidad de los Andes, Departamento de Arquitectura. Con Grupo de Investigación Construcción de lo Público Camilo Salazar, Tatiana Urrea.
- Workshop “Bande Itinerante: Stalker a la Praille“, Institut D’architecture Université de Genève, Genève. Con Gilles Tiberghien e Jean Marc Besse     

2004
- workshop “Far West Corviale”. Mappatura dei territori naturali preservati dalla presenza di Corviale
Osservatorio Nomade in coll. con Penn State University e Fondazione Adriano Olivetti. Tutors: stalker, ellelab, ma0, nicole_fvr/2A+P. 05-08/ 04/ 2004
. Workshop “Microtrasformazioni a Corviale”. Di Sytalker ON in collaborzione con la Facoltà di Architettura di Roma TRE. tutors: stalker (Francesco Careri, Jacopo Gallico, Lorenzo Romito) + ellelab (Gabriella Azzolini, Sara Braschi, Maria Teresa Bruca, Eleonora Costa); ma0 (Massimo Ciuffini, Ketty Di Tardo, Alberto Iacovoni, Luca La Torre - Lorraine Perrot, Pierluigi Ventura); nicole_fvr/2A+P (Tommaso Arcangioli, Gianfranco Bombaci, Domenico Cannistraci, Lorenzo Castagnoli, Pietro Chiodi, Matteo Costanzo, Angelo Grasso, Valerio FranZone); M28 (Fabio Martellino, Luca Paolini). 2 maggio – 3 giugno 2004

2003
- Workshop Transurbancia. Di_seciones 06. Construir / caminar / demoler. Magister de Arquitectura. Universidad Catolica. Santiago de Chile. 20-28 novembre 2003
- workshop “Playground autour de Faux-la-Montagne  Progetto di percorso ludico intorno al villaggio di Faux-la-Montagne. Osservatorio Nomade in coll. con DRAC Limousine - Centre d’Art e du Paysage de Vassivieres. Limoges 2003
- workshop (k)now ! walk from libetta to Corviale. Percorso erratico tra gli spazi interstiziali della periferia. Prof. Pino Milani. Osservatorio Nomade in coll. con Penn State University in Rome. Roma 2003.

2002
- workshop “Giardini di pietra”. Letture, interazioni e interventi nelle Cave di Cursi. Osservatorio Nomade in coll. con Provincia di Lecce e Fondazione Olivetti. Cursi 2002
- workshop “Architettura e arte oggi nel centro storico e nel paesaggio”. Un percorso sull’acquedotto dell’Acqua Marcia. Con Stalker Accademia Nazionale di San Luca. Roma 2002.
- workshop "Postcards to London". Interventi nell’area del Campo Boario. Prof. Gil Doron. Ararat/Stalker in coll. con la Greenweech University. Roma / London 2002.
- workshop "Cornell@Stalker" Interventi nell’area del Campo Boario. Prof Alice Imperiale e Felicia Davies. Ararat/Stalker in coll. con la Cornell University. Roma 2001.

2001
- workshop "ENSBA Valence@Stalker" Interventi nell’area del Campo Boario. Prof. Veit Stratmann. Ararat/Stalker in coll. con Ecole Nationale Superieure des Beaux-Arts de Valence. Roma. 2001.
- Tutor del seminario internazionale Continuità e discontinuità. Vuoti Urbani nel tessuto antico,
Facoltà di Architettura di Roma TRE. Roma 2001

2000
- workshop "Arte/Architettura: gli artisti Luca Vitone e Veit Stratmann con gli studenti di architettura", nell'ambito del programma "I labirinti della metropoli". Ararat/Stalker in coll. con Facoltà di Architettura di Roma TRE e Fondazione Adriano Olivetti. Roma 2000    .
- workshop “Ararat is calling. Workshop Internazionale per la trasformazione dei confini in spazi pubblici”. Interventi nell’area del Campo Boario. Luglio 2000
- workshop ”Bordi”. Laboratorio di Progettazione Architettonica 4b Interventi a Testaccio e nell’area del Campo Boario. Prof. Alessandro Anselmi. Ottobre 2000

1999
- workshop “Da Cartonia a Piazza Kurdistan” Interventi nell’are a del Campo Boario. Ararat/Stalker in coll. Con Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, IN/Arch Lazio. Giugno-luglio 1999

1998
Ararat/Stalker in coll. con "Patrimoine et Creation Urbaine". École d'Architecture de Paris-Val-de-Marne. A.A. 1998



3.6 : lezioni, comunicazioni, conferenze


2014     - Design Poverty. Universitat der Kunste. Institute fur Transdisziplinare Gestaltung. Essen. 8 gennaio
- LAC_ Laboratorio Arti Civiche. WAARK. Facoltà di Architettura di Firenze. 26 febbraio
- Mattatoio e Campo Boario. Newroz. Ararat. Città Altra Economia. 21 marzo
- Festa del Camminare. Vico Pisano. 29-30 marzo
- Spazi liquidi della città. I progetti del laboratorio di Atri Civiche. Dottorato di Ricerca in Architetura. DIDA Firenze. Palazzo Vegni. 25 marzo
- Presentazione della Ricerca Vincere il Confine. Roma 16 aprile
- Stalker @ The American Accademiy in Rome. 28 aprile
- Presentazione del libro Progettare Paesaggi Quotidiani. Parchetto Feronia 7 maggio
- intervento al Seminario Arte e Movimenti Politici, Metropoliz, Roma 16 maggio.
- conferenza a We Traders. Torino. 22 maggio

2013     - Master Espace Public St. Etienne. conferenza Roma città informale. 15 gennaio
- Andata e Ritorno. Visione contemporanea del viaggio di studio degli architetti. Real Academia d Epagna en Roma. 20 febbraio
            - TAV Bologna-Milano. Fotografia ricerca e territorio. MAXXI. Roma 14 marzo
            - Paesaggio Prossimo. Ovvero, il paesaggio che verà. Casa delle letterature. FAI. Roma. 20 marzo.
            - Walkscapes. Walk a Trastevere per Scuola Media Ugo Foscolo.  21 marzo
- Lezioni di viaggio. Detour Film Festival. Padova. 19 aprile
            - Mattatoio Bene non Comune. Biennale Spazio Pubblico. Roma. 16-18 maggio
- Parchetto Feronia alla Biennale dello spazio pubblico, sezione PICS, 17-18 maggio
- Dalla rappresentazione all’azione. Accademia Belle arti di  Bologna. 23 maggio
            - Roma Città Aperta, Teatro delle Esposizioni. Accademia di Francia Villa Medici. 24-25 settembre
            - Oeucumene. Deriva Urbana, Teatro Valle Occupato – Cinema Palazzo. 28 settembre
            - Walkscapes. Ecole Special d’Architecture. Paris. 3 ottobre.
            - Walkscapes. Faculade de Architectura. PUC. Rio de janeiro. 11 ottobre
            - Walkscapes. Studio X. Rio de janeiro. 11 ottobre
            - Walkscapes. Cidade. Modo de facer. X Bienal de Arqitectura de Sao Paolo. 14 ottobre
            - Walkscapes. ELEA Montevideo. 17 ottobre
            - Walkscapes. CCC Strozzina. Palazzo Strozzi. Firenze. 7 novembre
            - Postmetropoli e Bellezza. Festival Architettura in video. Firenze 30 novembre
            - Alternative per l’abitare dei Rom. Radio Radicale. 3 dicembre 18.30

2012     - Labyrinthes Pidgin, Erre, Variations Labyeinthiques. Centre Pompidou de Metz, 19 gennaio
- Desde Stalker a LAC, Facultad de Arquitectura de la Universidad de Chile, Santiago de Chile, 9 marzo
- La Ciudad Instable, Escuela de Arquitectura de la Univesidad de Talca, 19 marzo
- Del otro lado del espejo.  Montevideo. Seminario Internazionale Somatización Infraestructural.Taller Danza Sap-Network. Facultad de Arquitectura de la Repubblica de Uruguay. 8-14 aprile
- Apreensao da cidade Contemporanea. Salvador do Bahia. Corpocidade. Cidade & Cultura. (experiencias metodologicas). UFBA. 27 aprile
- Talca o una loca geografia, Escuela de Arquitectura de la Univesidad de Talca, 2 maggio
- Sao Paulo Calling Roma, Fest’arch, Perugia, 8 giugno

2011     - Pidgin City. Une ville métisse pour le projet indéterminé, Seminario DémocraCité. Faire les territoires autrement, Journée d’études du département Art Architecture Politique (AAP) ENSA Paris Malaquais, 9 dicembre.
- Casa Dolce Casa... - World Habitat Day: Il diritto all'alloggio è un diritto umano! Amnesty International, 4 ottobre.
- Cultura e Identidade. Seminario Internazionale “Urbicentros. Costrucao, Recostucao, Decostrucao. Morte e vida dos centros Urbanos.” Maceiò, Alagoas (Brasil) 28 setembro
- Inside Kibera. I diritti umani negli slum in Kenya. Amnesty International. 13 luglio
- La casa di carta. Il Centro di Raccolta Rom di via Salaria 971, a Roma. Associazione 21 luglio. Roma 30 maggio
- è qui New Babylon? Constant Nieuwenhuis e la Città Ideale, Cobra and Architecture. An Exploratory Symposium. Royal Netherlands Institute, Roma, 27 gennaio.
- Geografie dell'oltrecittà. Ciclo “la periferia anulare: edilizia e città”. Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata. 14 gennaio 2011
- Impatto Paesaggio. Far viaggiare le idee. Pieve di Soligo. 27 aprile – 1 maggio
- Convegno. Mappe e linguaggi del contemporaneo. La mappa e le pratiche del mappare. Festival dell’arte dell’antropologia e delle scienze. Matera 11-20 novembre.
- Savorengo Ker. Biennale di Venezia. Call the witness. 1-3 giugno
- Dove Abitano i diritti umani? I Rom e il diritto ad un alloggio adeguato. Amnesty International. 8 aprile
2010     - Stalker at Rome 1990-2010. Oslo Arkitektforening OAF. Oslo. 11 febbraio
- Nomadismo e Città. Seminario “Città nella cit. Gli Usi Transitori dei luoghi come volano per la rigenerazione urbana”. Facoltà di Archtettura di Napoli. 15 febbraio
- Lezione a Corviale. Auburn University Aamerican School, 19 febbraio
- Tavola Rotonda “La città Invisibile, indagine conoscitiva sulle famiglie senza fissa dimora a Bologna e a Roma”. Festival Naufragi. La piccola Carovana. Bologna 16 marzo
- Nomadismo y Ciudad. Conferenza alla Facultad de Arquitectura de Montevideo, 7 aprile
- Tavola Rotonda « la question du logement précaire et le retour des bidonvilles en Europe » Transeuropa Festival. Archives Départementales de la Seine-Saint-Denis, Bobigny. Parigi 3 maggio
- Geografie extravaganti. Luoghi e percorsi della migrazione. Asinitas Onlus. CAE ex mattatoio. Festa dell’architettura di Roma – “Index Urbis”. 11 Giugno
- C’era una volta savorengo ker, museo delle arti e tradizioni popolari, Istituto Centrale per la DemoEtnoAntropologia, in occasione della Festa dell’architettura di Roma – “Index Urbis”, 15 giugno
- incontro con Walter Siti, autore del Contagio, Ex Pelanda Suini. Festa dell’architettura di Roma – “Index Urbis”. 11 Giugno.
- Politiche del Camminare. La democrazia dei passi. “Passo Parola. Festival del Cammino”. Berceto, Prato, 12 giugno
- Arte e Architetture della Relazione. Montebuono. 20eventi. Arte Contemporanea in Sabina. 8 settembre
- Visite alla ricostruzione de l’Aquila. Master PISM. 13 settembre
- Nomadismo e città. Workshop Ri-generazione Urbana. Ferrara Facoltà di Architettura di Ferrara. 22 settembre
- Quartiere Creativo. Festival. Think Town Terni. 30 settembre.
- Senza Casa. L’architettura dell’emergenza. Convegno “Capitale Solidale” organizzato da Caritas e Asessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione. Casa dell’architettura- Acquario Romano. 4 ottobre.
- Irukandji. Lezione performance con Cesare Pietroiusti al Collegio Armeno Moorath Raphael. Venezia. 18 ottobre
- Roma Periferica conferenza e visita. ETH Zurigo a Roma. 28-29 ottobre.
- Nomadismo e Città. Waterloo University in Rome. 30 ottobre
2009     - Camminare come pratica estetica, Brescia, Accademia di belle Arti, camminare come pratica estetica, festival “Consapevolezza in tasca, cammino sul tetto del mondo”. 30 aprile
            - Il tetto che scotta. Edilizia agevolata, sospirata o agitata?Bolzano, euriac scienze cafè 09, 11 giugno.
- Campus Rom, Terni, CAOS, Festival “nutrimenti”, Oltre questa soglia, camminate, 15 giugno
- Fermer les Campi Nomadi d’Italie et d’Europe, Colloque International, « Performance, Art, Anthropologie », Musée quai Branly, Paris. 11 marzo
- Rome. Nome plurale di città. Casa dell’architettura- Acquario Romano, Festa dell’architettura di Roma – “Index Urbis”. 3 ottobre.
- Tavola rotonda con Teddy Cruz, “from the global border to the border neighborhood”, Facoltà di Architettura. Dipartimento di Studi Urbani Università di Roma Tre. 27 marzo.
- Roma, nuove mappe per l’arte contemporanea. Tavola rotonda del convegno Internazionale Hoy es siempre. Aportaciones de la cudad eterna al arte contemporaneo. Real Academia de Espana. Roma 22 aprile.
- Trespass. Conferenza a the LAB. Dublin City Cuncil Arts Office. Dublino 18 aprile.
            - Stalker. Seminario “Early Formes”. Ecole de Beaux Arts de Nantes. febbraio
- Ronde di merda. Mostra Fecale. Proiezioni e performance in omaggio a Pier Paolo Pasolini e Piero Manzoni. Trastevere 259. 3-4 aprile
- Walking as a knowledge experience. Galeria ZDB Ze Dos Bois. Lisbona 27-30 maggio

2008     - Pratiche di Trasformazione Urbana, Dottorato di Ricerca in Progettazione Urbana, Firenze, 1 aprile
- Romani Chere. Ecole Speciale d’Architecture, Parigi, 24 aprile
- Conferenza alla Facultad de Arquitectura de Montevideo, 12 marzo 2008
- Constant, i situazionisti e la Città Nomade. Master Architettura Storia Progetto. Roma, 9 maggio
- Cosa vuol dire partecipazione?, Romalab, Master di Architettura Digitale dell'inarch, Roma, 3 giugno
- Romani Chere. Master pianificare con la comunità. Mercato Rionale Monti. Roma, 5 giugno
- Beyond the artefact. Archiphoenix. Padiglione Olandese. Biennale di Venezia, 11 settembre
- Savorengo Ker. Future Habitat, Fondazione Adriano Olivetti. Roma, 19 settembre
- Savorengo Ker. Tocatì, Festival internazionale dei giochi di strada. Verona, 26 settembre
- Savorengo Ker. Venezia IUAV - 2G. 30 ottobre
- Savorengo Ker. Links entres les artes. Universitat Politècnica de València 10-11 novembre
- Rom(a). Programma Berlage Institute. Roma 15 novembre
- Savorengo Ker. Teatro Biblioteca Quarticciolo. Con najo Adzovic e Beppe Rosso. Roma 18 novembre
- Marcher, Danser le Paysage. 10 ans des Carnet du Paysage. Centre George Pompidou. Parigi 10 dicembre
- Rom(a). Universitè Populaire de Perpignan. 18 dicembre
2007     - Walking Proces and the beyond City. UC Berkeley, College of Environmental Design, Berkeley, California, 18 aprile
- Campo Boario the city of others. Storefront for art & Architecture. New York 9 ottobre
- Une marche antipictoresque?. “Chiasma. A la recherche du pictoresque contemporain” ENSA Paris La Villette. Prof. Philippe Nys. 19 gennaio
- Stalker e “os nòmades”, “Paseantes Viaxeieros Paisaxes”, Centro Gallego de Arte Contemporanea, xunta de Galicia, Santiago de Compostela, 19 ottobre
- Sui letti del fiume. Multiplicity.Lab, laboratorio del DIAP, Politecnico di Milano, 22 novembre
- Esplorare i luoghi della città pubblica: metodi e progetti a confronto. UNI(di)VERSITE’ IV edizione. Quali progetti per la città? Facoltà di Ingegneria Università “la Sapienza”, 9 novembre.
- Camminare come pratica estetica, L’isola del Teatro, Montresta, 20 agosto
- Camminare. Tre giorni di incontri e vagabondaggi. Provincia di Roma 18-20 maggio
- stalker ON. EsArq. Universitat Internacional de Catalunya. 04 maggio
- stalker ON. Facoltà di Architettura di Pescara. 24 gennaio
            - Architettura come pratica di interazione urbana. Istituto di Cultura Italiana. Santiago de Chile. 13 novembre
- Convegno L’Età Nomade. Flussi, migrazioni, trasgressioni, nuove frontiere dell'identità, dello spazio e del tempo. Accademia di Belle Arti, Università di Roma TRE, Roma 23-24 marzo
- Walkscapes. Conversazioni sulla mobilità sostenibile. Provincia di Rimini. 23 febbraio
- Sleep out! Le città e la precarietà. Festa Nazionale di Rifondazione Comunista. 12 luglio
- Sui letti del fiume. Master Architettura Storia Progetto. Università di Roma Tre. 4 maggio
- Il camminare come pratica estetica. “Passo Parola. Pensieri viandanti. Antropologia ed estetica del camminare” Berceto, Prato, 15 giugno
- Sui Letti del fiume, “un’idea di parco della laguna di Venezia”, DPA/IUAV, 1 giugno
- Art talk 2007, “walking”, Nicosia, Cyprus, 26 maggio
- Scrivere le periferie. Incontro con Stefano Boeri e Rem Koolhaas. Festarch. Cagliari 1 luglio
- Art contemporaine et investigation gèographique. Seminario all’ENSA Limoges aubusson. 31 gennaio
- Immaginare Corviale. Facoltà di architettura di Cagliari SEW07. 26 marzo
2006     - Land&scapeseries. Editorial gustavo Gili Barcelona, 23 marzo
            - Trento. Sogni e realtà di una città in viaggio. Stazione FS. 19 ottobre
            - azioni e relazioni per percepire il territorio della trasformazione. Osservatorio Nomade. Convegno Campagna Romana. GNAM, 24 ottobre
- Oltre il muro. Convegno “Roma e il graffitismo urbano”. Università di Roma3. 29 marzo 2006
- Stalker. Convegno “Arte e città”. Comune di Roma. Sala della protomoteca. 21 febbraio
- Immaginare Corviale. NAI Netherlans Architecture Institution. Rotterdam 24 marzo
- Arte e biopolitica. Facoltà di lettere e filosofia Roma la Sapienza. Prof. Pietro Montani, 29 aprile
- Immaginare Corviale. Museo de Arte Contemporanea de Santiago de Chile. 10 novembre
- Immaginare Corviale. Master architettura Storia Progetto. Università di Roma Tre. 6 maggio
- Immaginare Corviale. Facoltà di architettura di cagliari. 22 settembre
- Roma est dal cielo. Guidonia Prof. Avarello. 29 settembre
2005     - Ciutat ocasionales. Post-it City i altres formes de temporalitat. Barcellona 15.06
            - Stalker. Université de Gèneve. Institut d’architecture. 08-06
            - Stalker. Ecole d’architecture de Toulouse. 13 ottobre
            - Cave di Pietra. Sopralluoghi con la popolazione. Comune di Sarno. 4 marzo
            - Stalker. Ecole d’architecture de Paris Malaquais. 7 novembre
- Stalker. Convegno “Sculpture in the Woodland”, Devils Gleen, Dublin, 12 settembre
- Stalker. ETH Zurich. Landscape Archiekture. Prof. Cristoph Girot. 10 novembre
2004     - Stalker, a piedi tra i vuoti di Roma. Convegno Ecosistema Roma. Accademia Nazionale dei Lincei. Roma
            - Stalker et les Grands Jeux du Campo Boario. École d'Architecture de Nantes.
- Campo Boario and Other Games. École d'Architecture de Paris-la-Villette.
- Campo Boario and Other Games. Faculty of Architecture of Sheffield
- Constant’s New Babylon and its practical influence in contemporary architecture production. Bauhaus Facultat Architektur in Weimar.
- Stalker, derniers projets. École Nationale de Beaux Arts de Lyon .
- Stalker e i Grandi giochi del Campo Boario, Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio dell’università di Firenze.
- Stalker in Bordeaux. Capc Musée d’Art Contemporaine de Bordeaux.
2003     - Walkscapes. AA. Architectural Association. General Studies. Prof. Doina Petrescu. London
- Walkscapes. Universidad Torquato di Tella. Programas de estudios para graduados “Arquitectura y Estudios Urbanos”. Prof. Jorge Francisco Llernur. Buenos Aires,
- Walkscapes. ARCIS Escuela de Artes y Ciensas Sociales. Prof. Virginia Errazuris. Santiago de Chile
- Walkscapes. Pontificia Universidad Catòlica de Chile, Escuela de Arquitectura, Magister Arquitectura.
Prof. Horacio Torrent Sch. Santiago de Chile,
- Sans plan, la dérive et l’art contemporaine. Palais de Tokyo - Site de Creation Contemporaine.
            - Stalker. 40 mcube - École d'Architecture de Bretagne. Rennes.
            - Storia della Città di Zonzo. Corso di Perfezionamento in Storia della Progettazione Architettonica.              Prof. Arch. Mario Manieri Elia. Facoltà di Architettura di Roma TRE.
            - Walkscapes. Presentazione del libro alla Facoltà di Architettura di Valle Giulia, Roma.
            Laboratorio Grandi Temi. Architettura e cultura della città contemporanea. Prof. Alessandra Criconia.
            - Constant. Presentazione del libro alla Facoltà di Architettura di Firenze.
            - Nei territori delle amnesie urbane + presentazione del libro Walkscapes. Univ ersità di Bologna.         
            DAMS. Corso di laurea in scienze geografiche, Dipartimento Arti Visive. Prof. Arch. Mario Lupano.
            - Stalker. Seminario “off a la campagne”. Alligny en Morvant.
            - A travers les Territoires Actuels. Cemtre National d’Art et du Paysage de Vassivieres
            - Walkscapes Landfood. Camponmade primaverile. Svizzera
2002     - Constant and The Overcoming of Architecture. College of Architecture Texas A&M and the Santa               Chiara Study Center, Castiglion Fiorentino.
            - Transurbancia. Fòrum QUAM 2002, Present Continu: Produciò artìstica i construccio de la realitat,
            H. Associaciò per las Arts Contemporànies, Universitat de Vic.
            - Transurbanza, Corso di perfezionamento in Storia della Progettazione Architettonica,            
            Prof. Arch. Mario Manieri Elia. Facoltà di Architettura di Roma TRE.
            - Stalker, Laboratorio di Sintesi Prof. Arch. Francesco Cellini. Facoltà di Architettura di Roma TRE.
            - Walkscapes. Espai d'Art Contemporani de Castellò.
            - Walkscapes e Paesaggio Urbano, Paradeisos 2002, VII Convegno Nazionale sui Parchi Urbani,                         Museo della Scienza "Leonardo da Vinci", Milano
            - Constant. Presentazione del libro, Fondazione Adriano Olivetti, Roma.
2001     - Experiences of Urban Interactions, Architecturdagen 2001, Norske Arkitekters Landsforbund,
            Tromsø, Norwey.
            - Walkscapes. Escuela Superior de  Arquitectura, Universidad de Navarra, Pamplona.
            - Mesa Redonda "Encuentros de Paysaje", Colegio de Arquitectos Vasco Navarro, Pamplona.
            - Constant et le dépassement de l'architecture. Museè Picasso, Antibes.
            - Stalker. Seminario internazionale Continuità e Discontinuità. Facoltà di Architettura di Roma TRE
            - Stalker + presentazione del libro Constant. DAMS. Univ ersità di Bologna.
            Corso di storia dell’architettura contemporanea. Dipartimento Arti Visive. Prof Mario Lupano.
            - Cinque case sperimentali. Workshop Internazionale di Architettura “Nuovo Existenz Nuovo Minimum”,                    Enzimi 2002 -Facoltà di Architettura di Roma TRE.
            - Stalker. École Nationale de Beaux Arts de Valence. Prof. Weit Stratmann.
            - Stalker. École Nationale de Beaux Arts de Cergy Pontoise. Parigi. Prof. Guy Tortosa.
            - Hourvari - Laboratoire Instantanée. Centre George Pompidou. Parigi.
2000     - Città nomade e urbanismo unitario nella New Babylon di Constant.
            "I Labirinti della metropoli". Facoltà di Architettura di Roma TRE.
            - Stalker. The University of Miami. College of Arts and Sciences.
            - Per una didattica sperimentale. "La sperimentazione del nuovo. Giovani architetti italiani:
            un incontro sulla condizione contemporanea." IN/Arch - Biennale di Venezia.
            - Il percorso tra arte e architettura. Facoltà di Architettura di Reggio Calabria.
            - Il percorso tra arte e architettura. Lezione al Dottorato della Facoltà di Architettura di Genova.
1999     - Contaminaçoes. Fondazione Calouste Gulbenkian. Lisbona.
            - Transurbanze. Facoltà di Architettura di Roma "La Sapienza".
            - Transurbanze. Facoltà di Architettura di Ascoli.
            - Transurbanze. Facoltà di Architettura di Reggio Calabria.
            - Transurbanze. Facoltà di Architettura di Genova.
            - Transurbanze. Triennale di Architettura. Milano.
            - Stalker. Biennale dei Giovani dell'Europa e del Mediterraneo. Roma.
1998     - Lecture psychogéographique du Territoire. C.E.A.A. Architecture Urbaine "Peripherie et projets             urbains". Prof. M. Heleb. École d'Architecture de Paris-Belleville.
            - Dalla deriva urbana a New Babylon, la transurbanza come utopia. 
            Laboratorio di Sintesi, Prof. Bibi Leone. Facoltà di Architettura di Palermo.
            - Du menhir au parcours. Corso del Prof. D. Laroque. Institut d'Arts Visuels de Orléans.
1997     - Land Art e Architettura. Corso del Prof. G. Donin. Facoltà di Architettura di Reggio Calabria.
            - L'autocostruzione negli spazi vuoti. Intervento con Lucien Kroll.
             IN/Arch - Palazzo delleEsposizioni Facoltà di Architettura di Reggio Calabria.
            - Paesaggi spontanei. Intervento con Bernard Lassus.
            INArch - Palazzo delle Esposizioni / Facoltà di Architettura di Reggio Calabria.
            - Les vides urbaines, la situation du quartier Roma-Ostiense. Corso del Prof. Didier Laroque.            
            École d'Architecture de Paris-Tolbiac.
1996     - Histoire de la zone industrielle Roma-Ostiense. Corso del Prof. Alain Pelissier.
            École d'Architecture de Paris-Tolbiac.
            - Stalker à travers les Territorires Actuels. Institut d'Arts Visuels de Orléans.
1995     - Stalker Attraverso i Territori Attuali. Casa delle Culture, Roma.
            - Spazi dimenticati, percorsi d'arte, architettura, musica e teatro attraverso la città invisibile.                                    IN/Arch. AirTerminal Roma Ostiense.
            - Parc à Labaro / Vivilerive / Al-Quantara. l'Institut d'Arts Visuels de Orléans.
1994     - L'art de modeler la Terre. Institut d'Arts Visuels de Orléans.
            - Parco lineare a Labaro - Vivilerive. Convegno "Temi di paesaggio". Biblioteca della XV Circoscrizione.
1993     - Urban park in Rome north outskirts at Labaro. Temple University Abroad, Roma.
1991     - Punkt und Linie zu Flache. "Internationale Studentenausstellung Architektur & Landschaft".
            Fakultat fur Architektur TU-Gratz / Haus der Architektur, Graz.


3.7 : collaborazione a corsi di insegnamento universitari (da 1993 a 2005)

1. Laboratorio di Progettazione Architettonica. Docente ufficiale Prof. Alessandro Anselmi.
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma TRE. 1999/2000
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali

2. Laboratorio di Progettazione Architettonica. Docente ufficiale Prof. Alessandro Anselmi.
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma TRE. 1998/99
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali

3. Laboratorio di Progettazione Architettonica. Docente ufficiale Prof. Alessandro Anselmi.
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma TRE. 1997/98
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali

4. Laboratorio di Composizione Architettonica. Docente ufficiale Prof. Alessandro Anselmi.
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 1996/97
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali    

5. Laboratorio di Progettazione Architettonica. Docente ufficiale Prof. Gianpiero Donin.
Facoltà di Architettura. Università degli studi di Reggio Calabria. 1996/97
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali    

6. Laboratorio di Composizione Architettonica. Docente ufficiale  Prof. Alessandro Anselmi.     
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 1995/96
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali

7. Laboratorio di Composizione Architettonica. Docente ufficiale  Prof. Alessandro Anselmi.     
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 1994/95 
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali

8. Laboratorio di Progettazione Architettonica. Docente ufficiale  Prof. Vincenzo Giuseppe Berti.
Facoltà di Architettura. Università degli Studi di Roma "La Sapienza". 1993/94 
attività svolta : revisioni, laboratori e organizzazione attività culturali


3.7 : altre attività didattiche (organizzazione di mostre e convegni, commissioni di Laurea...)

1. Membro della Commissione di Laurea in Architettura
Facoltà di Architettura di Roma TRE. Sessione estiva A.A. 2002/03

2. Membro esterno supplente per il Jury du Diplome National Superior d'Expression Plastique.
Institut d'Arts Visuels d'Orléans. A.A. 2001/02

3. Curatore del Convegno  "La città situazionista", nell'ambito del programma "I labirinti della metropoli".
Partecipano: Libero Andreotti, Mirella Bandini, Lorenzo Romito. Con Fabio Martellino.
Facoltà di Architettura di Roma TRE. 2000

4. Organizzazione di “Boario Thermae”. Concorso internazionale di idee per la trasformazione del Campo Boario. In collaborazione con Villa Medici e Teatro di Roma. 2000

5. Membro esterno titolare per il Jury du Diplome National Superior d'Expression Plastique.    
Institut d'Arts Visuels d'Orléans. A.A. 1999/00

6. Curatore della mostra  “La Grande Et@gère / The Big Shelf”.
IFYA-France. Biennale dei giovani dell'Europa e del Mediterraneo. Con Yves Nacher. 1999
           
7. Curatore del ciclo di conferenze di otto architetti francesi: “Tra architettura, arte e paesaggio”.
Partecipano: Yves Arnod e Isabel Herault, AAttitude Architectes, Isabelle Devin e Catherine Rannou, Didier Fiuza Faustino, Edouard Francois e Duncan Lewis, Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal, Emmanuelle Marin-Trottin & David Trottin, Roche DSV & Sie. In collaborazione con IN/Arch, Ambasciata di Francia, Facoltà di Architettura di Reggio Calabria, Facoltà di Architettura di Roma TRE, Comune di Roma. 1998
                       
8. Curatore della mostra  “La Grande Et@gère / The Big Shelf”.
IFYA-France. Facoltà di Architettura di Reggio Calabria. Con Yves Nacher. 1998

9. Membro esterno supplente per il Jury du Diplome National Superior d'Expression Plastique.
Institut d'Arts Visuels d'Orléans. A.A. 1994/95
           
10. Curatore di  “Al-Quantara: la città del ponte sul fiume”. Manifestazione di arte e architettura lungo le sponde del Tevere. Con Stalker e ass. Oltre il Giardino. 1994

11. Curatore di  “Vivilerive”. Manifestazione di arte e architettura lungo le sponde del Tevere. Con Stalker. 1993
           
12. Organizzazione di“Roma Città Aperta”. Convegno alla Facoltà di Architettura di Roma "La Sapienza".
Partecipano: Franco Pierluisi, Franco Purini e Walter Tocci. Con il Comitato Studentesco. 1989.



4. pubblicazioni e attività editoriale

            4.1 : libri / curatele
2014     - Savorengo Ker, Linaria, Roma 2014 (in corso di pubblicazione)
            - The Right to the City, Professional Dreamers, Trento, con Giorgio Talocci (in corso di pubblicazione)
2013     - Walkscapes, O caminhar como prática estética, Editora G. Gili, Sao Paulo, ISBN 978-85-65985-16-1
2013     - Walkscapes, La marche comme pratique esthétique, Éditions Jacqueline Chambon, Paris ISBN 978-2-330-01845-0
2013     - Walkscapes. El andar como pràctica estética, Editorial Gustavo Gili, Barcelona, seconda edizione, ISBN 978-84-252-2598-7
2011     - L’abitare dei rom e dei sinti, “Urbanistica Informazioni” n° 238, pp. 23-25 ISSN n. 0392-5005 curatela con Cecilia Sgolacchia, Giacomo Zanelli, Lucia Nucci
2008     - Stalker.doc, CEDMA - Centro de la Deputaciòn de Malaga, estrabismos, Malaga. Con Stalker. isbn 9788477 858096
2006     - Walkscapes. Camminare come pratica estetica, ed. italiana, PBE Einaudi, Torino ISBN 9788806180676
2005     - Bande Itinerante: Stalker a la Praille, Institut D’architecture Université de Genève, Genève, con Gilles Tiberghien e Jean Marc Besse,        ISBN: 2-940270-10-4
2002     - Walkscapes. El andar como pràctica estética / Walking as an aesthetic practice, Editorial Gustavo Gili, Barcelona. (sesta ristampa 2009) ISBN: 978-84-252-1841-5
2001     - Constant / New Babylon. Una città Nomade, Testo & Immagine, Torino.        
2000     - Stalker,  A Travers les Territoires Actuels / Aattraverso i Territori Attuali, Jean Michel Place, Paris. Con Stalker.ISBN 2-85893-563-7
            - Stalker / Ararat, Edizioni Librerie Dedalo, Roma. Con Stalker.

            4.2 : articoli in rivista e capitoli di volume
2015  - Caino Abele e il Progetto Roma, in Francesco Cellini e María Margarita Segarra Lagunes, "Scritti in memoria di mario Manieri Elia, RomaTrE-Press, pp. 209 - 214, ISBN:978-88-97524-29-8
- Caminar como Arte Civico, in Derive Lab (editor) “la revolucion peatonal”, Ciudad de Mexico, pp.6-15 ISBN978-958-46-6560-7
Autodialogo su Metropoliz, in Fabrizio Boni e Giorgio de Finis, “Space Metropoliz”, Bordeaux Edizioni, Roma ISBN 978-88-97236-85-6
- Tano, Blu e il Porto Fluviale, in Giorgio de Finis, Fabio Benincasa, Andrea Facchi, “EXPLOIT. Come rovesciare il mondo dell’arte. D-Istruzioni per l’uso”, Bordeaux Edizioni, Roma, ISBN 978-88-97236-63-4
- The walking city, in: Anniina Koivu (editor)”Camper: The Walking Society”, Lars Muller Publisher, Zurich, pp. 348 – 359, ISBN 978-3-03778-462-4

- Stopscapes, un glosario, in AA. VV. “Densidadeds”, Arquine, Ciudad de Mexico, ISBN 978-607-7784-89-0
2014     - Un racconto in due parti, in Maria Livia Olivetti, Annalisa Metta e Anna Lambertini (editors) “Progettare Paesaggi Quotidiani. Una ricerca-azione”, Gangemi, Roma 2014, pp.34-37 e 56-59, con Maria Rocco. ISBN 978-88-492-2833-5
- Parcchetto Feronia Pietralata, pp15-28 “NIP Network In Progress“ n°18. Con Maria Rocco. ISSN 2281-1176 http://issuu.com/nipmagazine/docs/nip18_gennaio_2014def
- A piedi nudi sul G..R.A., “Ibidem n°2” Planum The Journal of Urbanism, pp. 60-69,. con Lorenzo Romito. ISSN 1723-0993
http://www.planum.net/planum-magazine/books-reviews-1/ibidem-n-2-le-letture-di-planum
- Walkscapes Ten Years After, “URBS. Revista de Estudios Urbanos y Ciencias Sociales” vol 4, n°1, pp. 207-214, ISSN 2014-2714
- Mattatoio OneToOne, in Insula Architetti Igegneri (a cura di), Mattatoio cantiere comune, atti del convegno alla Biennale dello Spazio Pubblico, (in corso di pubblicazione)
           
2013     - Roma, i migranti i senza tetto e il diritto alla città, in Francesco Marano (editor) “Mappare. Arte antropologia scienza”, Altrimedia, Matera 2013, pp. 49-54. Con Azzurra Muzzonigro. ISBN 978-88-96171-77-6
- Appunti arcaici per una metodologia della deriva e dell’incontro, in Annick Magnier e Maurizio Morandi (editors) “Paesaggi in mutamento. L’approccio paesaggistico alla trasformazione della città europea, Franco Angeli, Milano 2013, pp.121-128. ISBN 978-88-204-5158-5
- Walkscapes, in AA.VV, “territori instabili. Confini e identità nell’arte contemporanea”, Catalogo della mostra, Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, Fondazione Palazzo Strozzi, Mandragora, Firenze 2013, pp.36-39, ISBN 978-88-7461-214-7
            - Walkscapes, in Claudia Tchira, “Tempo: Paranà ra’anga”, ed La Luminosa, Buenos Aires , pp.24-25. ISBN 978-987-28252-3-2
                        - Time of Reciprocity: a mobile recreation space towards a time wasting imaginary, in Socrates Stratis (ed.) “The UAW Book. About Urban Awarness”, DAMDI Academic series 5, Korea, pp. 122-129. ISBN 978-89-6801-021-7
- Azioni, in Anna Lambertini, Annalisa Metta e Maria Livia Olivetti (a cura di), Città Pubblica / Paesaggi Comuni       , Gangemi, Roma 2013, pp.23-25, ISBN978-88-492-2674-4
            - Entrevista a Francesco Careri por Paola Berenstein Jacques, “Redobra” n° 11, Salvador do Bahia, pp. 8-19. ISSN 2238-3794
            - Transurbancia + Walkscapes Ten Years Later, “Redobra” n° 11, Salvador do Bahia, pp. 235-247. ISSN 2238-3794
           
2012     - Autodialogo su Metropoliz, in Fabrizio Boni e Giorgio de Finis, Space Metropoliz (in corso di pubblicazione)
- Chronos’ space, “landscap-e”, quarterly newslette of the landscape observatory – 35 http://catpaisatge.net/eng/butlleti/but_observador.php?idReg=640&num=35&ed=October-December%2012
- São Francisco calling Rome, “Domus” n° 963, inserto Sao Paolo Calling, pp.18-25, ISSN 0012-5377
- Roma. I migranti, i senza tetto e il diritto alla città, “Souq Quaderni” n° 6-2012. Con Azzurra Muzzonigro (http://www.souqonline.it/default_souq.asp)
- Roma. I migranti, i senza tetto e il diritto alla città, in Marzia Ravazzini e Benedetto Saraceno (a cura di) Le sfide della felicità urbana, Annuario del Saggiatore 2012. Con Azzurra Muzzonigro. ISBN 9788842818717
- Roma. Los inmigrantes, los sin anuarfio de antropologiatecho y el derecho a la ciudad, Spam_Arq n° 7 - 2012. Santiago de Chile, pp. 34-41. Con Azzurra Muzzonigro.ISSN 0718-2961
- A Parábola do São Cosme na Vila Paraíso. Oficina Selva-quintal comum, “ReDObRA” n°10, anno 3-2012, Cian Grafica editora Ltda, Salvador do Bahia 2012, pp.94-100. Con Giorgio Talocci e Maria Rocco e una narrazione di Gabriel Schvarsberg e Janaína Bechler. ISSN 2238-3794
- Metropoliz. De la Torre de Babel a la Pidgin City: Nuevos imaginarios multiculturales, vistos desde la etnografía en la ciudad informal, Anuario de Antropologia Social y Cultural en Uruguay, vol. 10-2012, pp. 81-93. Con Adriana Goñi Mazzitelli. ISSN (Nordan): 1510-3846
- Dalla Torre di Babele a Pidgin City. Arti Civiche e Antropologia per la progett-azione della Città Meticcia. In :Adriano Cancellieri e Giuseppe Scandurra (a cura di), Tracce urbane. Alla ricerca della città, Franco Angeli, Milano 2012. Con Adriana Goni Mazzitelli, pp. 238-246.  ISBN: 9788856848427.
               - Trilha/Transurbancia Salvador Capolinea Paserela, “ReDObRA” n°9, anno 3-2012, Cian Grafica editora Ltda, Salvador do Bahia 2012, pp.37-45. Con Cacà Fonseca, Clara Pignaton, Gabriel Shvarzberg. ISSN 2238-3794, ISBN 9-772238 379005.
- Clandestino chi?, “Opere” n° 30 anno X, pp. 13-14, Firenze, ISSN 1723-1906, ISBN 978-88-6315-190-9
            - Roma, il risveglio meticcio della città informale, catalgo della mosta "Sao Paolo Calling", Sao Paolo.
2011     - Rom, ou de l’impossibilité d’etre un figurant, “de(s)générations” n°13, Saint-Eienne, ISSN 1778-0845,  ISBN 978-2-35575-124-0, pp. 35-42
            - L’apartheid dei Rom e dei Sinti in Italia, “Urbanistica Informazioni” n° 238, pp. 23-25 ISSN n. 0392-5005
2010     - E’ qui New Babylon?, “lo squaderno” n° 18, The value of places / Il valore dei luoghi, December 2010, pp. 61-65. http://www.losquaderno.professionaldreamers.net/?p=1265, ISSN 1973-9141
- The Storyteller, in Mark Godfrey (ed.) “Francis Alys, a Story of deception”, Tate Modern, London 2010, pp.183-185. ISBN 978-1-85473-840-8
- Conversation (or perhaps a better title occurs to us), in Observatori Nomada Barcelona (a cura di)  “Canodrom, A journey around the borders of Barcelona”, CoNca, Barcellona 2010, pp. 319-340. Con Pere Grimau, Pau Faus and Domènec.
- Observatori Nomada: Canòdrom/Canòdrom. Conversaciòn: posiciones y recorrido, in Barcelona “, A journey around the borders of Barcelona”, Actar/CoNca, Barcellona 2010, pp. 150-165. Con Pere Grimau, Pau Faus and Domènec. ISBN 9 788492 861361
            - Metropoliz. Stazione Rom-A, “Abitare” n° 503, pp. 94-101. ISBN 9770001 321008, Issn: 0001-3218
            - Of sailing and stopping, in Marc Schoonderbeek (ed.), Border Conditions, A&NP – Architecture and Nature Press and TU Delft, Amsterdam 2010, pp.221-227 ISSN 1144-082, ISBN: 978-907686-360-3
2009     - Autodialogue sur le Roms, “Rue Descartes” n° 63 / Droit de Citè, Février 2009, PUF, pp. 97-111. Con Lorenzo Romito. ISBN: 9782130573180, Issn: 1144-0821
- Campus Rom. Pratiche autogestite dell’abitare. “Zapruder” n° 19 – Stranieri ovunque, Odradek, Roma 2009, pp. 118-128.
- Savorengo Ker, in Giovanni Longobardi, Giorgio Piccinato e Vieri Quilici (a cura di), Campagne Romane, Alinea, Firenze 2009, pp 110 – 113. ISBN 978-88-6055-517-5
2008     - Savorengo Ker – La casa di tutti, in Francesco Garofalo (a cura di), L’Italia cerca casa / Housing Italy, Biennale di Venezia, Electa, Milano 2008, pp. 154-161, con Casilino 900, Stalker ON, DIPSU. ISBN 978-88-370-6754-0
- Roma, una città senza case, un popolo senza terra, in Aldo Bonomi (a cura di), La Vita Nuda, Triennale Electa, Milano 2008, pp.105-115 con Stalker ON (Lorenzo Romito)
- Dialogue in the informal Roma settlement, in Houses in Transformation. Interventions in: JaapJan Berg,
Tahl Kaminer, Marc Schoonderbeek, Joost Zonneveld (Editors). Europe gentrification, Nai Publishers, Rotterdam, pp. 94-98, isbn 978-90-5662-060-8 (con Casilino 900, Stalker ON, DIPSU)
- Autodialogo sobre Stalker i los “nomadas”, “Spam” n° 5, Santiago de Chile, pp. 52 – 63, ISSN 0718 – 2961, 9770718 296002
- Autodialogo su stalker e i “nomadi”, “macramè” n°2, Firenze, pp. 25-34
            - Vuoto, “ Topos & Progetto”, Gangemi, Roma, pp. 17-22. ISBN 978-88492-1403-1
            - Autodialogo su stalker e i “nomadi”, in Angelika Burtsher Manuela Demattio e Roberto Gigliotti, “Taum Stadt Wir – Sogno Città Noi”, Studien Verlag, Bolzano, pp. 73-106
- Comentarios del jurado, in: Concurso 2G Competition, Parque de la Laguna de Venecia, 2G Dossier, Barcelona, pp.25-26
- Andare a Zonzo,  in Italo Testa (a cura di), Pensieri viandanti. Antropologia ed estetica del camminare. 2007, Diabasis, Reggio Emilia, pp. 57-62 isbn 978-88-8103-533-5
- Su alcuni luoghi del graffito, in Laura Iamurri, (a cura di), Roma e il graffitiamo urbano, Croma, Roma Tre, Roma, pp 43- 50 isbn 978-88-8368-103-5
2007     - Autodialogo sobre Stalker e “os nòmades”, in “Paseantes Viaxeieros Paisaxes”, CGAC, Centro Gallego de Arte Contemporanea, Santiago de Compostela xunta de Galicia, pp.133-141
            - Transurbancia e Zonzo, in: Daniela Colafranceschi ed., “Landscape + 100 palabras para habitarlo”, editorial Gustavo Gili, Barcelona, pp. 185, 197.
            - Walkscapes, Gehen als asthetische praxis, “archplus“ n° 183, numero monografico Situativer Urbanismus, pp. 32-39
Appunti da Santiago “MARQ”, n°02, Magíster de Arquitectura, P.U.C., Santiago de Chile,
2006     - Learning from Corviale, in “Osservatorio Nomade. Immaginare Corviale. Pratiche estetiche per la città contemporanea”, a cura di Bartolomeo Pietromarchi e Flaminia Gennari, Bruno Mondadori, Milano, pp. 80-99. ISBN 8842491799  9788842491798
            - A testa in giù, in: Franco Zagari ed., “Questo è Paesaggio. 48 definizioni”, Gruppo Mancosu Editore, Roma, p.170
            - Cap ala universidad nomada de Stalker, in Marti Peran editor “Present Contiunu. Produciò artistica i construciò de la realitat”, QUAM, Eumo ed. H assciacio per les artes contemporanies, Barcellona pp.60-64
- Deriva a travers del rio Mapocho, “Spam_arq” vol. 4, Santiago de Chile, pp.88-95 ISBN 84-9766-188-5
- Walking with, “Spam_arq” vol. 1, Santiago de Chile, pp.8-17
- Fogli sul travertino, Casabella 745, pp. 6-7
- Zonzo para materiales de construcciòn y Stalker y los grandes juegos en el Campo Boario, in Juan Gopar e Laura Almàrcegui, taller Exposicion, CAAM, Gran Canaria, p. 95 e pp 104-111
- A proposito delle contaminazioni tra le discipline, dell’urbanistica come servizio di carattere operativo e delle potenzialità delle arti urbane, in Carpenzano e Toppetti editors, “Modernocontemporaneo. Scritti in onore di Ludovico Quaroni”, Gangemi, Roma, pp.189
- Corviale. Una importante sperimentazione, “CartaQui” n°13, p.3, con Sara Braschi, Maria Teresa Bruca e Cristina Ventura
2005     - Stalker and the big game of Campo Boario, in “Architecture and Participation”, a cura di Peter Blundell Jones, Doina Petrescu and Jeremy Till, Spoon Press – Taylor & Francis Group, London, pp.226-233. Con Lorenzo Romito. Isbn 0-415-31746-0
            - Stalker e I Grandi Giochi del Campo Boario, “Building Material”, n°13, Architectural Association of Irleand, Dublin, pp. 42-47. issn 1393-8770
- La tenda e il circo. Percorsi dissimmetrici di Gallizio e Constant intorno all'Urbanismo Unitario, in “Pinot Gallizio e la città nomade” catalogo della mostra, Mondovì, pp. 14-44. Con Francesca Comisso.
- Constant e le radici di New Babylon, “Domus” n° 885. Con Armin Linke e Luca Vitone. Pp. 100-113 ISSN 0012-5377
- L’uomo che disegnò New Babylon, “il sole 24 ore” inserto culturale 7 agosto 2005, p.42
- Zonzo Napoli Walk, in “Napoli Presente” catalogo della mostra PAM-Palazzo dell’Arte di Napoli, con Gianluca Riccio isbn 8851003327, 9788851003326
2004     - Breve storia della Città di Zonzo, “Parametro 246-247. Storia della Progettazione Architettonica”, pp. 48-49
- El andar como forma de arte. “La Vanguardia” supplemento “Culturas”, n°61, Barcelona 20/8/2003, p. 4
- Transurbance, “Le carnet du Paysage” n° 11, vol. monografico « cheminements », p 160-169.
- Franco Zagari, l’interpretazione del paesaggio, Recensione del libro di Livio Sacchi http://architettura.supereva.com/books/2003/200312010/index.htm
2003     - Cain, Abel and Architecture, in: “Territorries. Islands, Camps and other States of Utopia”, KunstWerk                   Institute of Contemporary Art, Berlin, pp. 242-250.
            - Las frontieras de Shanty Town / The frontiers of Shanty Town, in “Marjetica Potrc. Urban Negotiation”,                IVAM - Institut Valencià d’art Modern, Valencia. pp. 40-51.
            - L’instabilité de Stalker, in “Rond-Point au Mammouth”, a cura di Veit Stratmann, PPT, Paris, pp. 116-124
            - A piedi lungo i tratturi di Zonzo, "Il Giornale dell'Architettura" n°3, pag. 39.
            - Linkemania, in "Armin Linke. Transient", Skira, Milano, pp.200-219. Con Stefano Boeri, Hans Ulrich                  Hobrist e Lorezo Romito.
2002     - Raumerfahrung durch gehen / Experiencing space by walking, "Topos" n° 41, numero monografico                 "Promenaden / Promenades", Callewey Munchen, pp. 18-26.
            - La deriva urbana e il superamento dell'architettura, in: "Il mare della realtà e il sogno del cielo" a cura                 di Bibi Leone, Libreria Dante Editrice / Flaccovio, Palermo, pp. 31-37. ISBN 88-7804-202-1
2001     - New Babylon, Le nomadisme et le dépassement de l'architecture, "Constant, une rétrospective",              Musée Picasso, Antibes et Réunion des Musées Nationaux, Paris, pp. 42-66.
            - Città Nomade ed Urbanismo Unitario nella New Babylon di Constant, "i labirinti della metropoli", atti del        convegno, Università di Roma TRE, Roma, pp. 15-19.
            - Il Grande Gioco della Transurbanza. “Lo Sciacallo”. http//losciacallo.it/Archivio/Sciacallo1/page18.html
1999     - Tre fogli a cavallo del Tevere, "Metamorfosi" n° 39, Diagonale, Roma, pp. 66-70.
- Manifesto for a Revolution de las Pasiones du Territoire, "Numero" n° 2, Lisbona, pp.63-67. ISSN 0874-5315
- Voci al vento del Gruppo Paysans, "Spazio & Società" n° 86, Maggioli, Rimini, pp. 10-17. ISSN: 0392-4947
            - Giovani architetti francesi, "Spazio & Società" n° 85, Maggioli, Rimini, pp. 44-57. . ISSN: 0392-4947
1997     - La stazione Farneto: l'altra velocità, in "Attraversamenti: i nuovi territori dello spazio pubblico" a cura di        Massimo Ilardi e Paolo Desideri, costa & nolan, Genova, pp. 179-182.
            - Il percorso tra Land Art e Architettura, "Dedali" n° 1, Roma, pp. 18-19.
1996     - Rome, archipel fractal, voyage dans les combles de la ville, "Techniques & Architecture" n° 427,
            Paris, pp. 84-87. ISSN: 0373-0719
1995     - Alessandro Anselmi: Sotteville Les Rouen tra scultura e architettura, "Parametro" n° 209,
            Bologna, pp. 37-48. Con Tommaso Avellino. ISSN: 0031-1731
1992     - Studi aperti: Anselmi / Purini-Thermes, "Parametro" n° 192, Bologna, pp. 13-73.
            Con Vincenzo Giuseppe Berti.
1991     - Problèmes de la grande dimension: Corviale, la plus longue erreur du monde,                                                           "l'Architecture d'Aaujourd'hui" n° 273, Paris, pp. 105-110. Con Didier Laroque. ISSN: 0003-8695


            4.3 : progetti pubblicati, recensioni, interviste


2012     - Silvia Gugu, Festarch. Intervista a Francesco Careri, “Igloo. Habitat & arhitectura n°127-128, pp.14-16,  Bucharest, ISSN 1583-7688
2011                - Gabriele Mina, Fare Babele. Conversazione con Francesco Careri, Manuel Olivares, Michela Pasquali in Gabriele Mina (a cura di), Costruttori di Babele, elèuthera, Milano, pp.189-197, ISBN 9-788896-904084
2010     - Gonzalo Bustillo Leòn, Francesco Careri. Estrategias para conocer la realidad, in Cortes territoriales en Sacra Parkway, Farq/Uruguay, Montevideo 2010, pp. 6-67, ISBN 978-9740-06171-0
            - Marina Rossi, Intervista a Francesco Careri, “OVO” n° 5, Empoli, pp. 56-60.
            - Bartolomeo Pietromarchi, Artisti e immigrati. Nuove identità in transito, “Reset” n°118, pp 97-106. ISSN 1594-9893, ISBN 9-771594-989002
2009     - Michael Brown, Francesco Careri. Una casa vera per i Rom, “Internazionale” n° 778, pp. 26-27
            - Giorgio de Finis, Rome to Roma, Quaderni di Comunicazione
- Giorgio de Finis, Rome to Roma, Diari urbani, Prospettive Edizioni
- Giorgio de Finis, La casa di tutti, “Progetti/Roma” n°8, Quid, pp.152-155
- Carlo Antonelli, Editoriale, “Rolling Stone” n°67, maggio 2009, p.9
2008     - Josè Miguel G. Cortés, Stalker, in “Espacios Diferenciales”, Laimprenta CG, Valencia, pp 156-163
- Luigi Prestinenza Puglisi e Giampiero Sanguigni, Everyone’s house, “A 10”, n° 23 - New European Architecture, Settembre-Ottobre 2008, Rotterdam, p.10.
- Casilino 900, Stalker ON, DIPSU, Savorengo Ker – La casa di tutti, in Francesco Garofalo (a cura di), L’Italia cerca casa / Housing Italy, Biennale di Venezia, Electa, Milano 2008, pp. 154-161.
- Stalker/ON, Casilino 900 e DIPSU, Dialogue in the Informal Roma Settlement, in Houses in Transformation. Interventions in Europe gentrification, Nai Publishers, Rotterdam2008, pp. 94-98.
- Pasquale Culotta, Andrea Sciascia, archivi dell’architettura del XX secolo in Sicilia. Il centro di coordinamento e documentazione, l’Epos, Palermo, pp.156-159. con Luca Monturoi e Labò. ISBN 978-88-8302-359-0
2007     - Sandra Parvu e Eunate Torres, Landscoping. Teaching experiments in and around Geneva, “JoLA Journal of Landscape Architecure”, spring 07, pp.20-30.
            - José Miguel G.Cortes, Stalker, in :Espacios Diferenciales. Experiencia urbanas entre la arte y la arquitectura, pp.156-163, Laimprenta CG, CulturasUrbanas, Valencia, ISBN 978-84-611-9243-4
2006     - Osservatorio Nomade, Immaginare Corviale, “Roulotte:01”, Barcelona
            - Francesco Dal Co, Walksapes. Camminare come pratica estetica. Casabella 746, p. 98
            - Stefania Scateni, introduzione, in: “Periferie. Viaggio ai margini della città”, laterza, Bari, pp. VI-VIII
            - Sandro Ricaldone, Filosofia del Camminare, Il Secolo XIX, 29 maggio 2006, p.8
            - Marco Belpoliti, I Piedi sulla città, La Stampa 26 marzo 2006, p.23
- Stefania Scateni, intervista, l’Unità, 1 luglio
2005     - Luca Molinari, 5900 vicini di casa. Corviale, Roma, “Domus” n° 886, pp. 76-88. Con Osservatorio Nomade.
- Maryse Quinton, Lotissement de la Pirotterie, 30 maisons PLA a Reze, AMC n°153, pp 70-73, ISBN 9-782281-192582
- David Perreau, stalker/microtransformations urbaines, in « Chantier Public », 40mcube editions, Rennes, pp. 27-30 ISBN 2-915639-18-3
- Mariano de Santa Ana, intervista, La Provincia/Diario de Las Palmas, 3 febraio, p 44-45
2004     - Roberto Gigliotti, Walkscapes. El andar como pràctica estética, Turrisbabel 61, pp.76-77
2003     - Elisabeth Clemence, Walkscapes: walking as an aesthetic practice, “Landscape Architecture” , April                  2003, p.108-109
            - Ulf Eriksson, Walkscapes, “Boker I Korthet Kulturema” (Sweden), 12/02/03, p.9
            - 2A+p, Marco Brizzi e Luigi Prestinenza Puglisi, Stalker, in  “GR generazione della rete”, Castelvecchi,               Roma, pp. 200-217
            - Federico A.Lòpez Silvestre, Walkscapes. El andar como pràctica estética, “Quintana” n°2 pp. 339-341
2002     - Thierry Davila, Marcher Creer, Editions du regard, Paris, 2002
            - Paul Ardenne, Un art contextuel, Flammarion, Paris, 2002
            - Pilar Parcerisias, El caminar como a pràctica estética, AVVI Cultura, 27/06/02
            - Martì Peran, A la bùsqueda de la ciudad inconsciente, “La Vanguardia” 21/08/02
            - Francisco Calvo Serraller, Azar, Diario El Pais / Suplemento Babelia, 27/07/02
            - Anna Detheridge, Luoghi del nostro desiderio, Il Sole 24 Ore, Domenica 18/08/02
            - Stalker, Dominomiami, "2a+p", Roma.
            - Michele Costanzo, Constant. New Babylon, "Parametro" n° 240-241, pp. 11- 12
            - Romolo Ottaviani, Constant. New Babylon, "Gomorra" n°6, pp. 81-82
            - Antonia Marmo, Off The Road, a piedi nudi nel caos, Arch'it news                                                                 http://architettura.supereva.it/books/2002/200208001/index.htm                                   
            - Alberto Iacovoni, "we need to go where distant futures meet distant pasts", Arch'it news
            http://architettura.supereva.it/books/2002/200212003/index.htm
2001     - Alessandra Muntoni, 12 giovani gruppi romani - la ricerca della trasversalità, "Metamorfosi" n° 42/43, pp. 15-29
            - Gabriele Mastrigli, Constant, Plexiglass a colori situazionista, Alias/ il Manifesto 19/05/01, p. 23
            - Alberto Iacovoni, Terrain vague, Arch'it news
            http://architettura.supereva.it/books/2001/200106001/index.htm
            - Lorenzo Romito, The surreal foil / Transborderline, “Archtectural Design. New Babylonians”, pp.20-23.           
            - Ion Stegmeier. Francesco Careri. Arquitecto. Diario de Navarra 23/11/01. p. 55
            - Stalker, Ararat, "Eutropia" Rivista Italo-Francese, Ambasciata di Francia, Roma.
            - red., Des artistes impliques dans le territoire. “La Montaigne” 18/05/02
            - Thierry Davila, Stalker. Arpenter le devenir, "art press" n° 268, pp 41-44 ISSN 0245-5676
- Lorenzo Romito, Regarder, Interagir, in "Mutations", Centre d'Architecture Arc en Reve,
            Bordeaux, ed. Actar, Barcellona.
2000     - Gil Doron, Fourth dimention. Stalker Profile, "Blue Print" n° 178, London, pp. 56-61.
            - Paul Ardenne, Marcher, Manifester, "Parpaings" n° 18, Paris, pp. 20-23.
            - Christophe le Gac, Que saurions nous construire d'autre, sinon le réel?, "Parpaings" n° 18,
            Paris, pp. 10-12.
- Périphériques, Exibition, "M.I.N.E.S.O.T.A.", Birkhäuser, Basel, pp.109-111
            - Alice Laguarda e Christophe le Gac, Stalker - Cartonia, "Parpaings" n° 14 Hors serie / la Biennale di                   Venezia, Paris, p. 7.
            - Hans Ulrich Obrist, Tre posti caldi, "Abitare" 396, Milano, pp.150-163.
            - Guy Tortosa, From Time to Time, "Time. Suspend your Flight", Bergen Kunsmuseum,
             Norwey, pp. 51-53.     
            - Rossella Riti, C'è fermento in città, "Capitolium" n° 13, Roma, pp. 8-12.
            - Bruno Pedretti, Una Biennale Antiestetica, "il giornale dell'arte" n° 189, p. 4
1999     - Stalker, Roma 1999, "In/Ex" 1, Birkhäuser, Basel, pp. 337-351.
            - Luca Molinari, Sguardo Nomade, "Ottagono" n° 134, Bologna, pp.46-51.
1998     - Elena Cardani, Abitazioni Probabili. A competition in Bordeaux Maisons Modèles, "L'Arca International" n° 25, pp. 12-15.  ISSN 0394-2147
            - Gabriele Mastrigli, Frequentazione Orizzontale, "Archint" n° 6, Venezia, p. 111.
            - Franco Purini, Uno a uno, "Gomorra" n° 3, Roma , pp.85-87.
            - Lorenzo Taiuti, Arti Plastiche e linguaggi elettronici, "Terzocchio" n°89, pp. 48-50.
            - Stalker, Alla scoperta dell'altra città, "Pensare la città" a cura di Anna D'Elia, Lecce, pp. 57-59.
            - Stalker, Scoperte quotidiane, "Come spiegare a mia madre che quello che faccio serve a qualcosa?",                  a cura di Oreste, ed. Charta, pp. 116-119.
1997     - Lorenzo Romito, Stalker, "Suburban Discipline", a cura di Peter Lang, Princeton Architectural Press,                 New York, pp. 130-141.
            - Philippe Trétiac, Des maisons à moins de 500 000 F, "d'Architectures" n° 79, Paris, pp. 40-42.
            - Marie Christine Loriers, Hors Catalogue: appel d'idées Periphérique pour une maison a 500 000                  Francs, "Techniques & Architectures" n°434, pp. 28-33. ISSN: 0373-0719
            - Romolo Ottaviani, Stalker, "Crossing" a cura di Viviana Gravano, Costa & Nolan, Milano, pp. 75-77.
1996     - Laura Bertolaccini, Anselmi, Aymonino, Portoghesi, Purini, "Area" n° 28, pp. 40-49.
            - Laura Piccinnini, Lavorare in team, "Glamour" 55, pp. 164-167.          
            - Flaminia Gennari, Progett/Azioni: tra i nuovi esploratori della città contemporanea,
             "Flash Art" n° 200, p. 62-64.
            - Emanuela de Cecco, Non volendo aggiungere altre cose al mondo, "Flash Art" n° 200, p. 64.
1995     - Alfonso Giancotti, Nuovi architetti, ricerche e tendenze, "Controspazio" n° 5/95, pp. 28-71.
            - Franco Panzini, L'albero di Giuda, tendenze di fine secolo nell'architettura del
            paesaggio, "Controspazio"n° 2/95, pp. 32-34.
            - Marcello Fabbri, Ambiente e progetto: concorso per il parco Hellesdorfer a Berlino,
             "Controspazio"n° 2/95, pp. 35-43
1994     - Uta Zorzi, Kunstaktion in Rom: Al-Quantara, die Stadt der Bruke über den flus,                                              "Garten+Landschaft" n° 9/94,  Munchen, pp. 5-9.
            - Paolo Desideri, Premio Quaroni, una selezione, "Piano Progetto Città" n°14, Pescara, pp.98-102.

            4.4 : cataloghi

2008     - “La Vita Nuda” a cura di Aldo Bonomi. Triennale di Milano. Triennale di Architettura. pp.105-115. ISBN: 978-88-370-6463-1
- L’Italia cerca casa / Housing Italy, a cura di Francesco Garofalo, Biennale di Venezia, Electa, Milano 2008, pp. 154-161, con Casilino 900, Stalker ON, DIPSU. ISBN 978-88-370-6754-0
- “15 Quadriennale di Roma. L’arte italiana oggi.” A cura di Chiara Bertola, Lorenzo Canova, Bruno Corà, Daniela Lancioni, Claudio Spadoni, Palazzo delle Esposizioni. Roma. Dal 19 giugno al 14 settembre 2008, ISBN 9788831795326
2007     - “Confini – Boundaries”, La città dei pastori,  MAN, Nuoro, pp. 65-71. ISBN: 88-366-0791-8
2006     - “Spam_City”, immaginare corviale, spam arq. vol. 4, Santiago de Chile, pp.88-95. ISBN 9-770718-296002
            - "Dynamicity. Tactics for a changin metropolis", a cura di Emiliano Gandolfi, NAI Netherlands Architecture Institute, Rotterdam.
2005     - Paral-lel quaranta iberic – anada y tornada. “Mirades Foranes”, Coac Barcelona, pp.84-115.
2004     - Stalker. “Stalker”, mostra personale el capcMusée d’art Contamporaine de Bordeaux, Fage, Lyon. ISBN: 2-84975-016-6
- Immaginare Corviale,  “Archilab. The Naked City”, a cura di Bart Lootsma, Orléans, pp.108-116 ISBN 2-910385-37
2003     - Stalker. “GNS - Global Navigation System”. Palais de Tokyo. ed. Cercle d’Art, Paris. pp. 202-208, isbn 9782702206997
- Along the Egnatia: a path of Displaced memories, in: “Territorries. Islands, Camps and other States of             Utopia”, a cura di Anselm Frank, KunstWerk Institute of Contemporary Art, Berlin, pp. 238-253 isbn 978-3883757346
- Stalker. “Moltitudini - Solitudini”. Museion, museo d’arte moderna e contemporanea, Bolzano. pp. 70-72. ISBN: 9788888967004
2002     - Las sendas del mar, “Arquitectura para el Acontecimniento” a cura di Marti Peran, EACC Castellò,                      pp.82-89 e 170-189. isbn 84-482-3151-1
2001     - A travers les Territoires Actuels, "Paysages d'entre villes", a cura di Francois Quintin, Musée Zadkine.                       Paris. pp. 29-31 isbn 978-2879005744
            - Siamo tutti stranieri, "Le tribù dell'Arte" - Galleria Comunale d'Arte Moderna, a cura di Achille Bonito               Oliva, Roma. pp.123-140. ISBN 88-8118-956-9
- "Que saurions-nous construire d'autre?"- a cura di Christine Macel et Eric Mangion, Villa Noailles, Hyéres et Musée Ziem, Martigues, ISBN 2-912508-05-3
            - "L'Islam in Sicilia", a cura di lorenzo Romito, Palazzo Dar Bach-Hamba, Tunisi.
- L'architecture du sommeil, "Benifaillet - Segona Estaciò", ed. Jean Michel Place, Paris, pp.16-21. ISBN 9782858936434                       
- "Mutations", Centre d'Architecture Arc en Reve, Bordeaux, ed. Actar, Barcellona , p. 136. ISBN 978-84-95273-53-6
             - "Ibilerak. Las representaciones de l'andar", Koldo Mitxekena Kulturanea, San Sebastian. pp.31-70
2000     - Stalker, "Less estethics, More ethics - VII Mostra Internazionale di Architettura", a cura di Massimiliano Fuksas, la Biennale di Venezia, ed. Marsilio, Venezia, pp. ISBN 256-259. 88-208-0418-2
- Stalker, "Borderline Syndrome - Energies of Defence", Manifesta 3 - European Biennal of                                    Contemporary Art, a cura di Francesco Bonomi, Ole Bouman, Maria Hlavajova, Katharin Rhomberg, Lubljiana, Slovenia, pp. 159-160. ISBN 961-6157-05-1
            - Zones d'experimentation urbaine, "Que saurions nous construire d'autre?", Villa Noailles, Hyeres, ed.                  Binome - FNAC - FRAC PACA, Nice, pp. 38-39.          
- Errarre Humanum est,  "Les figures de la marche - Un siécle d'arpenteurs", a cura di Maurice Frechuret et Thierry Davila, Musée Picasso, Antibes, ed. Réunion des Musées Nationaux, Lyon, pp. 180-196. 9-ISBN 782711-838608
- Conversazione - Il Tubo, "La ville, le jardin, la memoire", a cura di Carolyn Christov-Bakargiev, Hans Ulrich Obrist e Laurance Bossé , Villa Medici, Accademia di Francia a Roma, ed. Paris-Musées, Paris, pp. 29-33 e 186-187. ISBN 2-87900-519-1
            - Una conversazione con gli artisti, "Molteplicittà", Fondazione Adriano Olivetti / Arte Contemporanea,                       Roma, pp. 41-51.
- Stalker, "Fuori Uso 2000 - The bridge", a cura di Helena Kontova, Emanuela De Cecco, Hou Hanru, Andres Schlaegel & Angela Rosemberg, Giancarlo Politi, Pescara, pp. 194-197. ISBN 88-7816-119-5
1999     - Carbone + Stalker, "New Italian Blood - architects under 36", KTH School of Architecture
            of Stockholm, pp. 7-8.
            - Stalker, "Hibridos", Fundaçâo Calouste Gulbenkian, Centro de Arte Moderna / Acarte, ed. Numerò,                       Lisboa, p. 22.
            - Stazione Porto, "Mappe - percorsi urbani '99", ed. Officine, Catania, p. 2.
1998     - Stalker, "La ville, le jardin, la memoire", a cura di Carolyn Christov-Bakargiev, Hans Ulrich Obrist e Laurance Bossé, Villa Medici, Accademia di Francia a Roma, ed. Charta, Roma, pp. 1-16. ISBN, 9-7828-7900-4181
            - Nautilus: immersione a Trappeto Nord, "Mappe - percorsi urbani '98", ed. Officine, Catania, p. 27.
            - Sonno su tela, "Paesaggio dopo la battaglia", Campo dei fiori, Roma, p.2.
            - Territorio+meridiano+farina, "Stazioni e dimore", Galleria A.A.M., Roma, p. 34.
1997     - Stalker attraverso i territori attuali, "Città Natura", a cura di Carolyn Christov-Bakargiev, Palazzo delle Esposizioni, Fratelli Palombi Editori, Roma, p. 243. ISBN 88-7621-891-2
            - Soap Opera, "Riciclart, arte e riciclaggio al mattatoio", Ex Mattatoio di Testaccio, ed. Crear,
            Roma, pp. 44-45.
            - Manifeste, "Stalker", Galerie de l'I.A.V, Orleans.
            - NU / Fenêtre sur ciel, "36 Modeles Pour Une Maison", Centre d'Architecture Arc en Reve, Bordeaux,                    ed. Peripherique / Birkhäuser, Basel, pp. 52-57. ISBN 2-9509518-2-1
1996     - Sistema Direzionale Orientale, Pietralata, "Alessandro Anselmi - icone per il terzo millennio", Trevi                       Flash Art Museum, Giancarlo Politi Editore, pp.66-69.
1995     - Il Puzzle, "Giardini in piazza a Monteverde", Comune di Roma, pp.14-15.
1994     - "Progetti per Piazza Oberdan". Comune di Sabaudia, pp. 21-22..
            - Dream for seven, "Art Museum of Estonia", Comune di Tallin, Estonia, pp. 38-39.
1992     - Mercato a Ponte Milvio, "Aree dismesse-Vuoti Urbani", Facoltà di Architettura di Pescara, ed. AR&A,                    l'Aquila, p. 25.

            4.5 altre attività editoriali

- dal 2002 è membro del comitato scientifico della rivista Parametro.
- dal 2011 è membro del comitato scientifico della rivista Mapeo, de la Facultad de Arquitectura de la Universidad de la republica de Uruguay



5. progetti, concorsi e attività professionale

            5.1 : concorsi
2008     - Concorso “archivi dell’architettura del XX secolo in Sicilia. Il centro di coordinamento e documentazione”, Palermo. con Luca Montuori e Labò.
2007     - Concorso Internazionale Meno e Più 3, Scuole di Roma. Con cristina Ventura, Sara Braschi e Mariateresa Bruca
2003     - Concorso Internazionale Europan 7. “Sub-Urban Challenge. Urban Intensity and Housing diversity.                      Sistema di ampliamenti per il quartiere Drancy a Parigi. Con maO. (Primo Premio)
2002     - Concorso Internazionale Europan 6. "Europan 6. In-between cities. Architectural dinamics and new           urbanity" The living carpet . Sistema residenziale a Lugar de Noeda-Pinheiro, Porto, Portogallo.
            Con maO. (Menzione d’Onore)
2000     - Concorso Internazionale di idee “Ampliamento Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea -          Ex Fabbrica Birra Peroni”. Roma. Con Alberto Iacovoni, Alessandro Carbone, Ketty Di Tardo e
            Cristina Ventura.
            - Concorso Internazionale “Nuova sede dell'Agenzia Spaziale Italiana”. Roma. Con Alessandro Carbone.
1998     - Concorso Internazionale “Centro Congressi Italia”. Roma - Eur. (capogruppo)
            Con Alessandro Carbone, Annarita Emili, Lorenzo Romito e Cristina Ventura.  
            - Concorso Internazionale “Le Jardin des Deux Rives & Festival d'art du Paysage 2004”. (capogruppo)   
            Con Carmelo Baglivo, Silvia Cioli, Ketty Di Tardo, Luca Galofaro, Alberto Iacovoni, Luca La Torre,              Lorenzo Romito e Cristina Ventura.
1997     - Competizione a inviti "A la recherce de la maison modèle". (capogruppo)
            Con Tommaso Avellino e Alessandro Carbone. (Progetto selezionato per la realizzazione).
            - Concorso “100 idee per il parco di Centocelle”, Con Studiofrankus e Stalker.
1996     - Concorso “Centro direzionale di Pietralata”. Con Alessandro Anselmi e Studiofrankus.
1995     - Concorso “Riqualificazione del Borghetto Flaminio”, (capogruppo) con Studiofrankus
            - Concorso 5° Festivals Internationals des Jardins de Chaumont-sur-Loire. Con Studiofrankus.
1994     - Concorso internazionale “Hellersdorfer Graben-Berlin”, Con Franco Zagari. (Menzione d’Onore).
            - Concorso internazionale “The reconstruction of the souk of Beirut”. Con Alaberto Alessi.
            - Concorso Internazionale “Art Museum of Estonia”. Con Luca Garofalo.
            - Concorso 4° Festivals Internationals des Jardins de Chaumont-sur-Loire. Con Studiofrankus.
1993     - Concorso 3° Festivals Internationals des Jardins de Chaumont-sur-Loire. Con Studiofrankus.
1990     - Concorso ad inviti “ZAC Citroën-Le gramat”. Parigi. Con Didier Laroque.


            5.2 : realizzazioni, collaborazioni e ristrutturazioni

2008     - Savorengo Ker – la casa di tutti. Realizzazione di una casa sperimentale in autocostruzione assistita al Campo Rom Casilino 900 a Roma,. In collaborazione con Stalker On e Dipsu, Responsabile Francesco Careri, coordinatori Ilaria Vasdeky e Azzurra Muzzonigro, direttori del cantiere Mirsad Sedjovic, Hakja Husovic, Bayram Rasimi, Nenad Sedjovic, Najo Adzovic. Inaugurata il 28 giugno, bruciata da ignoti l’11 dicembre 2008.
2007     - Tipologie edilizie ecosostenibili. Piano Particolareggiato della Valle Martella, Comune di Zagarolo. Consulenza per l’arch. Pietro Ranucci. Con Cristina Ventura e Maria Raffaella Falbo.
2006     - Progetto Definitivo del Piano Libero di Corviale. Contratto di Quartiere Corviale Comune di Roma ATER. All’interno della ricerca del Dipsu, responsabile scientifico Prof. Arch. Pietro Ranucci, gruppo di progettazione arch. Cristina Ventura, Arch. Sara Braschi, Arch, Maria Teresa Bruca
2004     - Realizzazione di cinque case unifamiliari per il programma “Les Jardins de la Pirotterie / 30
            maisons innovantes a Rézé - Nantes”. (capogruppo)
            Con Tommaso Avellino e Alessandro Carbone.
2003     - Progetto per un Play-ground circolare intorno a Faux – la –Montaigne. Con Stalker/ON
            (in corso di realizazione)
2002     - Ristrutturazione di Casa Eidsmo. Roma. Con Cristina Ventura.
2001     - Allestimento della mostra itinerante “L’islam in Sicilia”. Coll. per l’Arch. Lorenzo Romito
1999     - Ristrutturazione di Casa Careri. Roma. Con Cristina Ventura.
            - Ristrutturazione di Ararat, palazzina dell’ex-veterinario del Mattatoio di Testaccio a Roma. (Stalker)
1996     - Ristrutturazione di Casa Asperti. Roma. Con Silvia Cioli (Studiofrankus).
1995     - Il puzzle. Progetto di giardino per la XVII circoscrizione di Roma. Con Studiofrankus
            - Progetto di allestimento del festival dell'estate romana "Live Link". Con Amelia Roccatelli, Matteo             Cazzato, Fausto Delfini, Claudia Rossello.
            - Progetto di capannone industriale per lavorazioni marmi a Roma. Coll. per l'Arch. Vincenzo Morziello.
1994     - Progetto per un Albergo a Soverato. Collaborazione per l'Arch. Gabriella Colucci.
1992     - Progetto per la stazione del tram, centro commerciale e piazza del mercato di Sotteville-le-Rouen.
            Collaborazione per l'Arch. Alessandro Anselmi.



5.3 : mostre, allestimenti, installazioni, ambienti itineranti

2013     - immaginare corviale. Maxxi. Roma dicembre 2013-luglio 2014
            - odissea del porto. Porto fluviale. lac
- Parchetto feronia. Pietralata. Pics
- fondazione march, padova
- montevideo. Elea
- Stalker. Linee, cerchi e reti. Rassegna dei film di stalker al cinema Detour. Marzo-Aprile
- Sinfonia Mattatoio. Installazione sonora. LAC ottobre-aprile

2012     - why not a bridge? Nairobi
            - Talca, o una geografia loca.
            - Montevideo, traversata rua 19
            - sao paulo calling
            - corpocidade
            - Geografie Transumanti, Olzai, Sardegna, La tela di Aracne
            - times of recyprocity
- metropoliz mostra MAAM

2011     - space metropoliz. progettazione e costruzione del razzo
            - pidgin nigh camminata notturna + luna park al metropoliz
- call the withness. Biennale di Venezia. Giugno

2010     - C’era una volta savorengo ker. Festival Internazionale di Roma 2010. EUR Giugno
            - Vulcano Moon Walk. Camminata pubblica dai colli albani al mare 26-27 giugno
            - 1000 &1 voce per Nuove Geogafie. Performance alo Stadio di Empoli. 30 maggio

2009     - Campus Rom, mostra del circuito FotoGrafia – Festival Internazionale di Roma 2009
fotografie di Simona Caleo, Giorgio de Finis, Max Intrisano e Massimo Percossi
a cura di Michele Carpani e Max Intrisano. Padiglione 2B. Facoltà di Architettura Roma Tre, dal 5 al 15 giugno 2009.
- XII Bienal Internacional de Arquitectura de Buenos Aires 2009. Anteprima del film “c’era una volta Savorengo Ker” di Giorgio de Finis e Fabrizio Boni. Centro Recoleta, 6 octubre 2009.
- 4th International Architecture Biennale Rotterdam. Open City: desiging Coexistence. Presentazione del progetto I ROM/Commons and communities, NAI Rotterdam 25 sept-10 jan 2010. Con Stalker Osservatorio Nomade.
- G.R.A. – “Geografie dell’Oltrecittà, in cammino per una inversione di marcia”. Mappatura dell’abitare informale attuata camminando a piedi intorno al G.R.A dal 21 marzo – 21 giugno 2009
- Workshop Metropoliz, laboratorio di autocostruzione con i rom rumeni dell’ex canalone di centocelle. Laboratorio di Progettazione 1M, prof. Elena Mortola. In collaborazione con Popica Onlus. 14-19 dicembre
- Parking900. Osservatorio e monitoraggio del trasferimento del Casilino 900. http://parking900.blogspot.com/
- Acquedouto Aguas livres. Galeria ZDB Ze Dos Bois. Lisbona 27-30 maggio

2008     - Louis Marin. Le Pouvoir dans ses reprèsentations, a cura di Giovanni Careri e Xavier Vert, Galerie Colberi 29 maiu-26 juliet, INHA, p. 73. ISBN 2-9519307-9-8
- Campus Rom / Plans & Slums. Workshop Internazionale. Realizzato da Stalker/ON con il DIPSU e TU Delft in collaborazione con Un-Habitat Belgrade, Belgrade University, Stockholm University. Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito, coordinatori Giulia Fiocca e Camilla Sanguinetti. È un seminario itinerante con docenti, studenti e ricercatori di decine di paesi diversi, dapprima con un viaggio in nove camper attraverso alcuni campi nomadi e baraccopoli della città di Roma e poi nella ex-Jugoslavia, da Belgrado a Skopije attraverso quartieri, villaggi e baraccopoli, fino a Shutka, municipalità di Skopije interamente abitata da Rom e amministrata da un sindaco Rom. È uno sguardo sulla dimensione europea del problema attraverso una rete tra università europee che affronta i temi della cittadinanza e del diritto alla casa. Si comprende come l’emergenza abitativa e la discriminazione dei Rom debbano essere inquadrati nei loro più ampi contesti geopolitica di riferimento. Sul lavoro svolto Giorgio De Finis realizza un documentario di 180’, “Rom to Roma”. Febbraio – maggio 2008.
- Observatorio Nomade al rededor del mundo. Workshop di Stalker/ON a la Facultad de Arquitectura de Montevideo. Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito. Percorsi di esplorazione della periferia della città con particolare attenzione alle baraccopoli ed ai sistemi di autorganizzazione dei cartoneros. Marzo.
- Testimoniare un campo Rom. Corso di Arti Civiche, titolare Francesco Careri collaboratore Ilaria Vasdeki. Azioni e installazioni al campo Rom di via del Foro Italico 531. Da marzo a giugno.
- 4 Porte verso la casa dei Rom. Triennale di Milano. Triennale di Architettura. Mostra “La Vita Nuda” a cura di Aldo Bonomi. Installazione di Stalker/On con i video Sui letti del fiume di Aldo Innocenzi, Rom to Roma di Giorgio De Finis, Romani Chere e Savorengo Ker di Fabrizio Boni. Un' installazione che avanza proposte dalla scala europea a quella nazionale, regionale e cittadina e ipotizza un percorso per affrontare il diritto alla casa per i Rom e per i gagè: Passaporto Europeo Transnazionale per i Rom, proposta di emendamento alla legge del 1999 sulla tutela delle lingue e delle minoranze culturali del Paese, abrogazione della legge che istituisce i “campi nomadi”, diversificate strategie di inserimento abitativo e sociale. Dal 23 maggio al 7 settembre.
- Casilino 900 da campo a quartiere. Linee guida per un progetto di recupero redatto insieme alla comunità Rom di Casilino 900. Il progetto prevede una trasformazione per fasi dell’insediamento nel luogo attualmente occupato dal campo. Attraverso una metodologia partecipativa e processi di autocostruzione assistita, sul modello delle procedure proposte dall’Agenzia delle Nazioni Unite UN – Habitat, per gli insediamenti spontanei dei Rom nell’area balcanica, si propone una trasformazione del campo in un quartiere aperto alla città. Maggio
- Schiodati da Roma. Mappa lignea su base orale degli sgomberi degli insediamenti rom a Roma dal dopoguerra ad oggi. Realizzata da Stalker/ON  e presentata al Campo Boario a Roma l’8 giugno, bruciata al Campo Rom Casilino 900, nel rogo di Savorengo Ker l’11 dicembre.
- ?. Azione di arte pubblica di Stalker/ON alla manifestazione in difesa dei diritti dei Rom. Sono presentati 30 pannelli di legno con domande sul tema della reciprocità tra Rom e gagè. Roma 8 giugno.
- ?. Videoinstallazione di Stalker/ON presentata alla “15 Quadriennale di Roma. L’arte italiana oggi.” Palazzo delle Esposizioni. Roma. Sono presentati i pannelli con le domande e il video di Aldo Innocenzi sulla manifestazione. Dal 19 giugno al 14 settembre 2008
- Rom to Roma_ diario nomade. Film documentario di Giorgio de Finis sull’esperienza di Campus Rom, presentato alla Casa dell'Architettura di Roma, alla presenza del Prefetto di Roma Carlo Mosca, 20 Giugno 2008
- Savorengo Ker – la casa di tutti. Costruzione di una casa sperimentale in autocostruzione assistita al Campo Rom Casilino 900 a Roma. Realizzato da Stalker On, Dipsu e comunità di Casilino 900. Responsabile Francesco Careri, coordinatori Ilaria Vasdeky e Azzurra Muzzonigro, direttori dei lavori Mirsad Sedjovic, Hakja Husovic, Bayram Hasimi, Nenad Sedjovic, Klej Salkanovic, Najo Adzovic. Il prototipo abitativo sperimentale ha dimostrato che è possibile realizzare ai costi dei container una vera e propria casa ecologica e sostenibile e rispondente agli standard abitativi ed alle normative edilizie. La casa è stata inaugurata il 28 giugno, e bruciata da ignoti l’11 dicembre.
- Savorengo Ker – la casa di tutti. Installazione. Biennale di Venezia. 11 Mostra Internazionale di Architettura. Padiglione Italiano, “l’Italia cerca Casa” a cura di Francesco Galofaro. Con Casilino 900 e DIPSU. Documentario sul cantiere di autocostruzione di Fabrizio Boni. Dal 14 settembre al 23 novembre
- Casilino 900, da campo a condomini multiculturali. Laboratorio di Progettazione architettonica e urbana 2MPU. Insediamento Rom Casilino 900. Titolare Francesco Careri, collaboratore Azzurra Muzzonigro. Da settembre 2008 a gennaio 2009.
- Quando cadono i muri. Workshop del Laboratorio di Progettazione Architettonica e urbana 1MPA, titolari Prof. Elena Mortola e Vieri Quilici. Responsabili del workshop per Stalker/ON Francesco Careri e Lorenzo Romito. Campo Rom Casilino 900. Dal 16 al 23 novembre.
- Action Postale à Nouveau Logis. Workshop Stalker/ON à la HEART - Haut École D’Aart de Perpignan (Francia), Responsabili Francesco Careri e Lorenzo Romito, collaboratore Azzurra Muzzonigro. Studio esplorativo delle condizioni abitative e sociali della comunità gitana di Perpignan, una delle più antiche d’Europa, insediata nel centro storico della città e in diversi quartieri di edilizia sociale della periferia. Dal 14 al 19 dicembre.

2007     - Tappeto Volante. Macro Future di Testaccio
- ON Trac>k
- I fantasmi di Opera. Workshop al NABA - Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, titolare Francesco Careri. Indagini e performance urbane a proposito delle violente azioni antizigane avvenute nei giorni di natale 2006 per bloccare il nuovo insediamento del campo Rom di Opera. Dal 26 al 28 febbraio 2007.
- Sui letti del fiume. Atlante dell’abitare informale sul Tevere. Corso di Arti Civiche, titolare Francesco Careri, collaboratore Camilla Sanguinetti. È un’azione di ricerca sullo stato delle baraccopoli del fiume Tevere, condotta interamente a piedi risalendo il corso del fiume per cinquantasette chilometri, dalla foce alle sponde di Labaro e Fidene, con la partecipazione  di un numero complessivo di circa settanta persone. Non un censimento ma una mappatura condotta attraverso le storie, i racconti e le case di chi oggi abita il fiume. Un’attività peripatetica di lettura delle trasformazioni incorporata nel territorio, volta a modificare il punto di vista da cui si osservava il fenomeno, a comunicare attraverso la stampa un diverso immaginario, a chiamare la cittadinanza a conoscere in modo diretto la complessità del fenomeno prima di esprimere giudizi. Da marzo a giugno.
- Breaking Noise from Campo Boario. Installazione sonora realizzata da Stalker/ON in occasione dello sgombero dei Rom Calderasha dal Campo Boario avvenuto il 5 aprile 2007. Presentata da Stalker/ON al MACRO - Museo di Arte Contemporanea di Roma, in collaborazione con RAM Radio Arte Mobile ed il Corso di Arte Civica, il 21 aprile.
- La casa per i nuovi arrivati. Evoluzione e percorsi delle risposte al bisogno di casa dei migranti. Organizzazione della giornata di studi del Dipartimento di Studi Urbani. Partecipano: Scenari Immobiliari con il Rapporto 2007 dell’Osservatorio Nazionale Immigrati e Casa; la Cooperativa Alisei con esperienze di autocostruzione multiculturale; il SUNIA con un quadro sul rapporto tra immigrati e l’affitto; Giovanni Berlinguer, oggi parlamentare europeo e autore, alla fine degli anni ‘60 insieme a Piero Della Seta, dello studio sulle Borgate di Roma da cui é stato tratto l’omonimo libro. Con Giovanni Caudo. 11 Maggio.
- Sleep Out. Azione di arte pubblica di Stalker/ON. Si propone ai cittadini di dormire in tenda sotto Ponte Garibaldi in solidarietà con i baraccati del Tevere. Per l’occasione è invitata da Parigi una delegazione dei Les Enfants de Don Quischiotte. L’azione ottiene una discreta partecipazione popolare ed ha un forte eco nella stampa cittadina. Roma, 21 giugno
- Sleep Out #2. Azione di arte pubblica di Stalker/ON al Villaggio della Solidarietà di Castel Romano, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul Patto della Sicurezza. Organizzata per il 19 luglio, fallisce per controversie con l’amministrazione e viene rimandata a tempi da definire.
- Microaree per i Rom di via del Foro Italico. Laboratorio di Progettazione Architettonica e Urbana 2MPU, titolare Francesco Careri, collaboratore Camilla Sanguinetti. Sono redatte dagli studenti quattro diverse proposte per la legalizzazione e la progettazione del campo dei Rom Serbi Kanjarja nel luogo dell’attuale insediamento. Da settembre 2007 a gennaio 2008.
- Organizzazione della conferenza dell’arch. Mauro Masi “Progettazione Sostenibile per una Comunità Rom. Alloggi sperimentali per i Rom Rudari di via dei Gordiani”. Facoltà di Architettura di Roma 3, 12 dicembre.
2006     - CampagnaRomana, Workshop. Battaglia campale – RURB a cura di Stalker-Osservatorio Nomade con la Facoltà di Architettura Roma Tre, 10-17 dicembre, Bracciano, Roma.
- CampagnaRomana, Workshop. La foce del Tevere, a cura di Stalker-Osservatorio Nomade con la Facoltà di Architettura Roma Tre, 17-23 novembre, Ostia-Fiumicino, Roma.
- Immaginare Corviale. Mostra. SPAM_city: Dialogos sobre la ciudad contemporanea, MAC Museo de Arte Contemporaneo, 11 ottobre-10 novembre, Santiago del Cile.
- CampagnaRomana. Workshop. Abitare tra città e campagna, a cura di Stalker-Osservatorio Nomade con la Facoltà di Architettura Roma Tre, 20-27 ottobre, Roma.
- CampagnaRomana, Seminario. De-scrivere il territorio in trasformazione, a cura di Lorenzo Romito e Celeste Nicoletti, 22-23 ottobre, Società Geografica Italiana e Galleria Nazionale d’Arte Moderna, in collaborazione con la Provincia di Roma.
- La città dei pastori. Mostra. “Confini – Boundaries” a cura di Cristiana Collu, MAN Museo d’Arte della provincia di Nuoro,13 ottobre-7 gennaio.
- La città dei pastori. Walk, Comunale di Orgosolo, 24-27 settembre.
- Barilonga, Workshop. Usi, abusi, ri-usi, dis-usi del territorio a cura di Stalker-Osservatorio Nomade con l’ Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari nell’ambito del premio GAP a cura di Lia De Venere, Marilena Di Tursi e Antonella Marino, 12-15 ottobre, Bari.
- On Egnatia, Videoproiezione del progetto “Egnatia a path of displaced memories” di Stalker-Osservatorio Nomade, a cura di Alessia Buzzo e Luigi Giovinazzo, Castelnuovo crocevia del mediterraneo, Notte Bianca, 30 settembre, Napoli.
- Lungo l’Arcionello, Walk lungo l’Arcionello per Cantieri d’Arte. Ridisegnare i luoghi comuni. Mostra collettiva a cura di Isabella Aquilanti, Paolo Martore, Marco Trulli e Claudio Zecchi, 22 settembre-8 ottobre, Viterbo
- Immaginare Corviale. Videoinstallazione. Mostra, Entry 2006 – Talking Cities 
Prospettive e visioni nel Design a cura di Francesca Ferguson, 26 agosto-3 dicembre, Zollverein, Essen, Germany.
- www Gallo, intervento urbano per Il Villaggio dell’Arte, a cura di Paesesaggio, 24luglio-15 agosto, Gallo Matese, Caserta.
- CampagnaRomana, 8 walks. Roaming, campagna esplorativa e happening narrativo, diario di bordo dall’oltrecittà, a cura di Stalker-Osservatorio Nomade, Valle Giulia 10-15 luglio, con la Provincia di Roma, la Facoltà di Architettura a Valle Giulia e Enzimi.
- Napoli presente. Mostra, sezione Walking Napoli a cura di Gianluca Riccio e Francesco Careri , PAN Palazzo Arte Napoli.
- Immaginare Corviale. Mostra, “Dynamicity” a cura di Emiliano Gandolfi, NAI Netherlands Architecture Institute, 23 marzo-2 maggio, Rotterdam.
- Immaginare Corviale, Workshop. Corviale.Blogs.it, Uno spazio pubblico digitale di relazione a cura di Stalker/Osservatorio Nomade con la Facolta´di Architettura di Roma Tre. 21- 28 gennaio, Corviale/ Via Libetta 15, Roma, Italia.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina e l´Ambasciata Italiana a Muscat. Direzione artistica di Lorenzo Romito,  12 gennaio- 11 febbraio, Muscat culture festival, Qurum natural park, Muscat, Oman.
2005     - Amacario a Frascati. Installazione. Mostra "inLuogo, arte e linguaggi nel territorio urbano" a cura di Francesco Pernice e associazione Novaidea 10 dicembre 2005- 8 gennaio 2006, Scuderie Aldobrandini per l`Arte, Frascati (Rm), Italia.
- Materamacario. Installazione. Mostra "Arte in giusta misura" a cura di Angelo Bianco e Fondazione SoutHeritage, 7 ottobre- 7 dicembre, Scenarte, P.zza G.Garibaldi- Villa Comunale, Matera, Italia.
- Wall(k), Aus Anlass des Tagsder deutscen Einheit. Presentazione del progetto nell´ambito dell´evento “ festa dell´unificazoine” a cura del  Ministeriums für Infrastruktur und Raumordnung des Landes Brandenburg, 2- 3 ottobre, padiglione des Land Brandenburg, Potsda, Germania.
- The un-familiar city. Installazione. Mostra “M-City, European Cityscapes” a cura di Marco del Michelis e Bucher Katrin Rosalind, 1 ottobre- 8 gennaio 2006, Kunsthaus Graz, Graz, Austria.
- Amacario a Montecaprino. Installazione. Evento “La notte bianca a Roma” a cura di Ilaria Marotta e associazione Moving Gallery, 17-18 settembre, Monte Caprino, Roma, Italia.
- Wall(k), eine Spazierfahrt entlag der Berliner Mauer. Performance 21-25 agosto, giro del Muro di Berlino. In collaborazione con Studio.eu con il contributo del Ministeriums für Infrastruktur und Raumordnung des Landes Brandenburg e l´Istituto Italiano di Cultura.
- On Egnatia, a path of displaced memories. Caffe´ Egnatia. Workshop a cura di Osservatorio Nomade. Manifestazione “Negroamaro, rassegna delle culture migranti”, con il contributo del programma di finanziamento Cultura 2000 della C.E. 12- 21luglio Ecomuseo di Cursi Palazzo Donno, Cursi (Le), Italia.
- On Egnatia, a path of displaced memories. Kurds on the Map, towards a geography of cultural identities in Europe. Performance a cura di Stalker/Osservatorio Nomade, Rome-Berlin-Athens agencies. Capitolo III The Irfan´stone, 5- 7 giugno, viaggio da Ararat (Rome) to Lavrio (Athens), Italia- Grecia.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina e the Ministry of Information & Broadcasting of Pakistan, l´Ambasciata Italiana a Islamabad, direzione artistica di Lorenzo Romito, 25 maggio- 25 giugno, International Islamic University Faisal Mosque Campus, Islamabad, Pakistan.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina e Consulate General of Italy and the City District Government Karachi, direzione artistica di Lorenzo Romito, 28 aprile- 20 maggio, Frere Hall, Karachi, Pakistan.
- On Egnatia, a path of displaced memories. Installazione “Kombos Tzami”, workshop “ghostbustering Thessaloniki”, e meeting, a cura dell’ Osservatorio Nomade, Rome-Athens-Berlin agencies, con il contributo del programma di finanziamento Cultura 2000 della C.E, 11- 19 febbraio, Yeni Tzami, Thessaloniki, Grecia.
- On Egnatia, a path of displaced memories. Kurds on the Map, towards a geography of cultural identities in Europe. Workshops e installazione a cura di Stalker/Osservatorio Nomade, Berlin agency, con la collaborazione di Mitosfilm, Berlin. Installazione, mostra  e Stephane Bauer, Kunstraum Kreuzberg Bethanien. Capitolo II Live Mapping, 15 gennaio- 27 febbraio, Kunstraum Kreuzberg Bethanien, Berlin, Germania.
2004     - On Egnatia, a path of displaced memories, installazione e presentazione del progetto a cura dell’Osservatorio Nomade. Evento “Les Urbaines festival”, 3- 4 dicembre, espace les Circuit, Lausanne, Svizzera.
            - Immaginare Corviale,  “Archilab. The Naked City”, a cura di Bart Lootsma, Orléans, pp.108-116 ISBN 2-910385-37
- Stalker. Space Experience archive. Installazione.Mostra personale a cura di Guido Schlinkert, in collaborazione con Emanuela Onori, 27 ottobre- 27 novembre, galleria Extraspazio, Roma, Italia.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina e Abu Dhabi Cultural Foundation, direzione artistica di Lorenzo Romito, 18 ottobre– 11 novembre, Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti.
- Amacario a l´Hopital Cochin. Installazione. Evento “La nuit Blanche, Paris” a cura di Ami Barak, 2-3 ottobre, Hopital Cochin, Parigi.
- On Egnatia, a path of displaced memories. Kurds on the Map, towards a geography of cultural identities in Europe. Performance a cura di Stalker/Osservatorio Nomade, Rome-Berlin agencies. Capitolo I Exodus to Gelsenkirchen, 24- 25 settembre, roma-venezia-berlino viaggio all´XI Kurdish Culture Festival di Gelsenkirchen, Germania-Italia.
- Cantieri della memoria, 11 scale di corda e legno. Performance con i marinai della Spirit II e Installazione a cura di Osservatorio Nomade. Mostra “Presente Continuo” a cura di Lorenzo Romito e Gianluca Riccio, 22 settembre- 11 ottobre, Castel dell'Ovo, Napoli, Italia.
- Tourist in Bitterfeld. Workshop internazionale organizzato per il concorso “Shrinking cities, reinventing urbanism” promosso da Arci+,  Kulturstiftung des Bundes,  Gallery for Contemporary Arts in Leipzig, the Bauhaus foundation Dessau, con il contributo della municipalita´di Bitterfeld, 26 agosto-3 settembre, Bitterfeld- Wolfen.
- Presentando Corviale Network. Installazione. Mostra “Suburbia” a cura di Marinella Paderni e Marco Senaldi. 3 luglio-12 settembre, Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia.
- Presentando Corviale Network. Installazione. Mostra “Empowerment, cantiere Italiat” a cura di Marco Scotini 30 giugno-5 settembre, Museo d´arte contemporanea villa Croce, Genova.
- Immaginare Corviale. Intervento pubblico a cura dell’ Osservatorio Nomade in collaborazione con Fondazione Adriano Olivetti e il Laboratorio Territoriale Roma Ovest, con la partecipazione del Comune di Roma e dell’Assessorato alle politiche per la periferie, dipartimento XIX. giugno-dicembre, Corviale, Roma.
- Kleinmunchen Gastadt. Intervento pubblico e installazione. Mostra “Shake” a cura di Laurence Gateaux e Martin Sture. 27 maggio, O.K. Centrum, Linz, Austria – 4 luglio, Villa Arson, Nizza, Francia.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Ghibellina e con la partecipazione del National Council for Art and Culture, direzione artistica di Lorenzo Romito, 18 marzo– 7 aprile, Visual Art Center, Doha, Qatar.
- Forme d’acqua. Mostra itinerante, “vicende del Mediterraneo” a cura di Lorenzo Romito e Gianluca Riccio, con la partecipazione della sovrintendenza di Caltanissetta e della Fondazione Orestiadi di Gibellina., palazzo Bash Ambà, Tunisi.
- Urban Marmitta. Intervento pubblico. berlin biennale 3, a cura di Ute Meta Bauer. In collaborazione con Architecture Autogèrèe (Paris) e Sprachenatelier (Berlin). 27 febbraio, Kunstwerk gallery/ Maybachufer Markt, Berlino.
- Samudaripien. Installazione. Mostra “dreams” a cura di Silvana Annichiarico e Gianni Canova, 16 febbraio – 30 maggio, Triennale di Milano, Milano.
- Stalker. Mostra personale. A cura di Thierry Devila, 5 febbraio- 23 maggio, CAPC Musèe, Bordeaux
- Ricordando Samudaripien 100 passi verso la convivenza. Intervento pubblico e installazione. per la “giornata della memoria”, a cura di Stalker/ Osservatorio Nomade, in collaborazione con Ellelab, Shisiri, Tulip House, con la partecipazione del Comune di Roma, 27 gennaio, presso l’Acquario romano, Roma.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito, 25 gennaio– 25 febbraio, King Abdoul Aziz Foundation, Ryad, Arabia Saudita.
2003     - Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito, 29 dicembre 2003– 10 gennaio 2004, Centro fieristico Sanà, Yemen.
- Forme d’acqua. Mostra itinerante, “vicende del Mediterraneo” a cura di Lorenzo Romito e Gianluca Riccio, con la partecipazione della sovrintendenza di Caltanissetta. 20 dicembre – 30 gennaio, palazzo Belmonte Riso, Palermo.
- Attraverso i territori attuali, installazione. mostra "Cartolina Roma", 12- 21 dicembre, Recyclart, Bruxelles.
- Ararat, Newroz. Installazione. “Anteprima” XIV Quadriennale d’arte. 15 novembre-11 gennaio 2004, Palazzo Reale, Napoli.
- Teranga, spazio pubblico di accoglienza. Workshop e installazione. Mostra “Fuoriuso 3” a cura di Cesare Manzo. 30 novembre – 30 dicembre. Ferrotel, Pescara.
- Pranzoboario - Ararat, la città, gli stranieri e il divenire dello spazio pubblico, installazione. Mostra “apres la fin de l’art 1945 - 2003”, a cura di Yan Ciret, Martin Dancer, 22 novembre–22 febbraio 2004, Musée d’Art Moderne de Saint-Etienne Métropole Saint-Etienne, Francia.
- Habiter l’Unite’, installazione. Mostra “Blind” a cura di Manuela Gandini, 18 novembre–15 gennaio 2004, Artandgallery Milano.
- Playground circulaire autour de Faux la Montagne, workshop a cura di Stalker/Osservatorio Nomade. A cura di Guy Tortosa, 3-10 novembre, Centre National d’Art et du Paysage de Vassivieres, Francia.
- Import:Export. Performance e installazione. Mostra “(im)migrazioni, trasformazioni, mutamenti sociali, presente continuo” a cura di Gianluca Riccio, Francesco Verducci, 31 ottobre–10 novembre, Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Macerata, Auditorium San Paolo Macerata.
- On Egnatia, a path of displaced memories, installazione e attivazione dell’Ecomuseo “Terre di Confine” a cura di Sergio Risaliti, Moncenisio a cura dell’Osservatorio Nomade. Mostra “Eco e Narciso”, 25 ottobre–14 dicembre, Ecomuseo Feltrificio Crumiere, Villar Pelice (TO).
- Urban intimacy. Installazione. Mostra “intimacy, beyond media” a cura di Paola Diaconia. 3-15 ottobre - Facolta' di Architettura, Università degli Studi di Firenze.
- Traudie: omaggio a Giannino Aprile. Laboratorio etnomusicale lungo la via Egnatia, a cura di Matteo Fraterno/Osservatorio Nomade, con la partecipazione del comune di Calmiera e della famiglia Aprile. 20-25 agosto, giardino della famiglia Aprile, Calimera (LE).
- On Egnatia, a path of displaced memories, installazione a cura dell’Osservatorio Nomade. Manifestazione “Negroamaro, rassegna delle culture migranti”, 26 luglio–26 agosto, Ecomuseo di Cursi Palazzo Donno, Cursi (Le)/Masseria Torcito Cannole (LE).
- On Egnatia, a path of displaced memories,  installazione a cura dell’Osservatorio Nomade. Mostra “Moltitudini e Solitudini” a cura di Sergio Risaliti, 7 giugno-31 agosto, Centro d’arte contemporanea Museion Bolzano.
- Ararat, la città, gli stranieri e il divenire dello spazio pubblico, installazione. Mostra “arte pubblica in Italia: lo spazio delle relazioni”, a cura di Anna Detheridge, 5 giugno–9 novembre, Fondazione Pistoletto Città dell’arte Biella.
- On Egnatia, a path of displaced memories, installazione a cura dell’Osservatorio Nomade. Mostra “GNS” a cura di N. Borreaud, 5 giugno–7 settembre, Centro d’arte contemporanea Palais de Tokyo Parigi, Francia.
- On Egnatia, a path of displaced memories, installazione a cura dell’Osservatorio Nomade. Mostra “Territories. Islands, Camps and other States of Utopia”, a cura di Anselm Franke, 31 luglio–31 agosto, Centro d’arte contemporanea Kunstwerk Berlino, Germania.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito,18 maggio–18 giugno, Palazzo Beit Nizam Damasco, Siria.
- 40 mcube, workshop e allestimento a cura di Stalker. “chantier public”, 14-17 maggio, con la partecipazione de  l’École d'Architecture de Bretagne, galerie 40 mcube Rennes, Francia.
- A travers les Territoires Actuels, conferenza a cura di Francesco Careri. A cura di Guy Tortosa, 3 maggio, Centre National d’Art et du Paysage de Vassivieres, Francia.
- Off a la campagne, parcours chorégraphiques et autres traversées, workshop a cura di Stalker/Osservatorio Nomade, 25-27 aprile, Alligny en Morvant (Nievre), Francia.
- On Salento, installazione a cura dell’Osservatorio Nomade. mostra “ON Salento”, sull’esperienza compiuta durante la residenza dell’Osservatorio Nomade nell’entroterra idruntino, 15-30 aprile, Fondazione A. Olivetti Roma.
- On Livorno, workshop. “Networking, laboratorio territoriale” a cura di Marco Scotini , 22-27 marzo, Bottini dell’olio Livorno.  
- On Acqua marcia. Proposta di riuso delle cave di Tivoli , workshop a cura di Osservatorio Nomade. “Architettura e arte oggi nel centro storico e nel paesaggio”, gennaio, Accademia Nazionale di San Luca Roma.
2002     - Le ruote. Allestimento della mostra “Effetti Collaterali. Visioni dalla Metropoli Contemporanea”.
            Sezione Armin linke. La Triennale di Milano. 15 maggio-15 giugno Con Alberto Iacovoni (Stalker)
            - Amacario. Allestimento del Festival “Theatrum Europa” alla Stazione Leopolda di Firenze. (Stalker)
- Il mostro della fatica. Allestimentodelle Cave di Cursi, su commissione dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce. (Osservatorio Nomade) 25 luglio-6 agosto          
- Import:Export, performance e allestimento per la realizzazione delle stanze d’arte all’interno della Casa-museo Stesicorea, a cura di Stalker e con la partecipazione di Ellelab. manifestazione “io amo Librino”, a cura di ExtraOrdinario, 19 dicembre 2002–19 dicembre 2003, P.zza Stesicoro 15 Catania.
- amacario/omilìes, installazione e conferenza “pratica del laboratorio Stalker”, nell’ambito della manifestazione Theatrum Europa, 12-15 dicembre, a cura di Oximoron, Ellenikòs Kosmòs Atene, Grecia.
- Globall Game, installazione. mostra “Cronaca” a cura di Sergio Risaliti, Firenze Mostre 23-25 novembre, Palazzo Strozzi, Firenze.
- Osservatorio sul divenire della comunità, allestimento a cura di Osservatorio Nomade, “un luogo di raccolta e di consultazione di una bibliografia ragionata sul tema della comunità”, mostra dedicata all’attività di A. Olivetti, 15 novembre-15 dicembre, Fondazione A. Olivetti, Roma.
- On Salento, residenza dell’ Osservatorio Nomade nell’entroterra idruntino. Ricerca pluridisciplinare, di comprensione e descrizione critica del territorio, su commissione dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce. 22 luglio-6 agosto, Masseria Torcito - Ecomuseo di Cursi (LE).
- Los caminos del mar. Allestimento nella mostra “Arquitectura para el Acontecimiento”  a cura di Marti Peran, 12-20 luglio, EACC Castellò (Barcellona), Spagna.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito, 10–25 luglio, City Hall Centre Amman, Giordania.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito, 28 aprile-28 maggio, Centro delle arti Akenaton Il Cairo, Egitto.
- amacario/Agorà, installazione. manifestazione “Theatrum Europa” a cura di Fabbrica Europa e Sergio Risaliti, 15 aprile-15 maggio, Stazione Leopolda Firenze.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito, 5-15 aprile, Accademia d’Egitto Roma.
2001     - Ortoboario. Giardino comunitario al Mattatoio di Testaccio a Roma. (Stalker)
            - Biblioteca ON. Allestimento della mostra “Costruire la Città dell’Uomo”  alla Fondazione Olivetti. Roma.             (Osservatorio Nomade)           
            - Tappeto Volante. Rielaborazione in corda del soffitto ligneo della Cappella Palatina di Palermo.
            Ambiente itinerante realizzato su commissione del Ministero per gli Affari Esteri.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina installazione. "VIAGGIO AD EXT di Biennale in Biennale tra l'Adriatico e i Balcani" a cura di Stalker (Quarta tappa Salonicco). Thessaloniki Forum 2001, 8 dicembre 2001-8 gennaio 2002, Alatza Imaret Salonicco, Grecia.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, installazione. "VIAGGIO AD EXT di Biennale in Biennale tra l'Adriatico e i Balcani" a cura di Stalker (terza tappa Tirana). Biennale di Tirana, 20 settembre-20 ottobre, Biennale di Tirana padiglione Cinese, Tirana, Albania.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, installazione. "VIAGGIO AD EXT di Biennale in Biennale tra l'Adriatico e i Balcani" a cura di Stalker (seconda tappa Sarajevo). Biennale dei Giovai artisti del Mediterraneo 16-17-18 luglio, M.A.C. (Mine Action Center) Tito Barracks, Sarajevo, Bosnia-Erzegovina.
- Transumanza, performance ed installazione. XXVI premio Avezzano a cura di Maurizio Calvesi, Lorenzo Canova, Augusta Monferini, Rosella Silicato, 8 luglio–31 agosto, Ex granai di Palazzo Torlonia, Villa Torlonia Avezzano (AQ).
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, installazione. "VIAGGIO AD EXT di Biennale in Biennale tra l'Adriatico e i Balcani" a cura di Stalker, (prima tappa Venezia) 6-7-8 giugno, I. U.A.V. Tronchetto,Venezia.
- Attraverso i territori attuali, installazione. mostra “Paysages d'entre villes  a cura di Francoise Quintin, maggio, Musée Zadkine Paris, Francia.
- A Roma siamo tutti stranieri, installazione. mostra “Le tribù dell’Arte” a cura di Achille Bonito Oliva, 25 aprile-24 giugno, Galleria Comunale d'Arte Moderna, Roma.
- Attraverso i territori attuali (Collezione FNAC Fonds Nationals d'Art Contemporaine) installazione. Mostra ”que saurions-nous construire d'autre?”, 7 aprile-10 giugno, Musée Ziem Martigues (Marseille), Francia.
- Expérimenter le réel, performance. Moulins albigeois a cura di Paul Ardenne, Ami Barak, Jackie-Ruth Meyer, 30 marzo-4 novembre, Centre d’art contemporain Cimaise et Portique Albi (Tolosa), Francia.
- “Alaise Blaise”, performance. XI Biennale di Danza in Val-de-Marne" (Paris) con Cecile Proust e Jacques Horpffner, 23-24 marzo, Centro Commerciale di Boissy-St-Léger (Parigi), Francia.
- Cornell@Stalker, workshop con gli studenti della Cornell University. 26 febbraio-11 marzo, Ararat Campo Boario Roma.
- Pranzoboario, installazione. mostra “S.A. strategies against architecture“  a cura di Luca Beatrice, 22 febrario – 31 marzo 2001, galleria G. Zanutti Milano.
- Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà, mostra itinerante, in collaborazione con Ministero degli Affari Esteri, Fondazione Orestiadi di Gibellina, a cura di Lorenzo Romito,15 febbraio-15 marzo, palazzo Dar Bach-Hamba Tunisi, Tunisia.
- Domino Miami, installazione. mostra personale a cura di Christina Delgado, 19 gennaio-3 marzo, galleria Locust Projects Miami, U.S.A.
- Liberez le Beaubourg, performances. workshop "Hourvary", a cura della compagnia MUA.CND, 16-23 gennaio, Centre George Pompidou Parigi, Francia.
- Franchissements, installazione. mostra "Un siécle d'arpenteurs" a cura di Maurice Fréchuret e Thierry Davila, Koldo Mitxekena Kulturanea, San Sebastian, Spagna.
2000     - Transborderline. Ambiente itinerante realizzato per le mostre "La ville, le jardin, la memoire"                              all'Accademia di Francia a Villa Medici, Roma, la VII Biennale di architettura "Less estethics, More                      ethics", Venezia e la Biennale di arte contemporanea "Manifesta 3" (Stalker)
- Tappeto Volante installazione dell’opera “riproduzione della Cappella Palatina di  Palermo”, con il centro d’intercultura Ararat, a cura di Celeste Nicoletti (collezione Ministero degli Affari Esteri). “Tappeto Volante”, 20 dicembre 2000 – 20 gennaio 2001, Fondazione A. Olivetti Roma.
-Interagir, installazione. mostra "Mutations" a cura di Rem Koolhaass, Stefano Boeri e Hans Ulrich Obrist, dicembre, Centre d'Architecture Arc en Reve, Bordeaux, Francia.
- Attraverso i territori attuali, installazione. mostra "Que saurions nous construire d'autre?" a cura di Christine Macel e Eric Mangion, novembre, Villa Noailles, Hyeres, Francia.
- Franchissements, installazione. mostra "Un siécle d'arpenteurs" a cura di Maurice Fréchuret e Thierry Davila, novembre, Musée Picasso, Antibes, Francia.
- "Arte e Architettura” workshop. gli artisti Luca Vitone e Weit Stratmann con gli studenti di architettura, a cura del Laboratorioboario e della Fondazione A. Olivetti. rassegna "I labirinti della metropoli" a cura di di Francesco Careri e Fabio Martellino con la Facoltà di Architettura di Roma TRE, 28-29 ottobre, Ararat, Campo Boario Roma.
- amacario/L'architecture du sommeil, installazione. mostra "Segona Estaciò" a cura di Betty Buy e Gilles Coudert, 1luglio-10 settembre, Stazione di Benifallet (Terragona), Spagna.           
- Transborderline, installazione. Biennale di arte contemporanea "Manifesta 3" a cura di Francesco Bonami, Ole Bouman, Mària Hlavajovà, Kathrin Rhomberg, 30 giugno – 30 settembre, Lubljiana, Slovenia.
            - Transborderline, installazione sul confine tra Italia e Slovenia, 19-21 giugno, Golo Brdo, Slovenia-Italia.
 - Transborderline, installazione. VII Biennale di architettura "Less estethics, More ethics" a cura di Massimiliano Fuksas, 15 giugno – 15 novembre, biennale di Venezia.
- Il Tubo, installazione. mostra "La ville, le jardin, la memoire" a cura di Carolyn Christov-Bakargiev, Hans Ulrich Obrist e Laurance Bossé, 12 giugno - , Accademia di Francia a Villa Medici, Roma
- Globall Game, performance al Campo Boario. 11 giugno, Ararat, Campo Boario Roma.
- Transient inhabitants - Abitanti di passaggio. Esperienza transitoria di cittadinanza, installazione. mostra "Miami Arts Project" a cura di Christina Delgado e Peter Lang, galleria Locust  Projects Miami, U.S.A.
- Stalker, installazione. mostra "Suburban Discipline" a cura di Peter Lang, Gallery Storefront for Art and Architecture New York, U.S.A.
- Mappe sonore, installazione. a cura di Alberto Jacovoni. "Roma Europa Festival", CSOA Brancaleone Roma.
- Ararat is calling, workshop internazionale. Rassegna “Boario Thermae” a cura di Stalker, giugno-luglio, Ararat,Campo Boario Roma.
- Boario Thermae, concorso internazionale di idee per la trasformazione del Campo Boario. In collaborazione con Villa Medici e Teatro di Roma, giugno-luglio, Ararat, Campo Boario Roma.1999       - Pranzo Boario. Spazio pubblico di relazione tra le comunità del Campo Boario realizzato in collabora                zione con Asako Iwama e il Pop-up-Cafè di Tokio. Installazione itinerante realizzata per la rassegna                     "Xenobia" alla Fondazoine Adriano Olivetti, al Festival di Film/Architettura di Graz Austria. (Stalker)

1999     - amacario/Amacario, installazione nella mostra "Mappe '99", a cura di Anna Lombardi, dicembre, Stazione Porto Metropolitana di Catania.
- Situation Room Pranzo Boario, presentazione. rassegna "Xenobia" a cura di Bartolomeo Pietromarchi e Lorenzo Romito, in collaborazione con Villa Medici e Fondazione Adriano Olivetti, dicembre, Fondazione A. Olivetti Roma.
- Pranzo Boario  pop-up cafè, performance con Asako Iwama e le comunità di Campo Boario. 14 novembre, Ararat, Campo Boario Roma.
- Carta di non identità, performance, giornata del clandestino, 24 settembre, Campo Boario Roma.
- Da Cartonia a Piazza Kurdistan, presentazione. mostra "Molteplicittà 3" a cura di Bartolomeo Pietromarchi, 8-23 luglio, Fondazione A. Olivetti Roma.
- A Zonzo. Pullman Tour,  performance, Villa Medici Roma.
- Da Cartonia a Piazza Kurdistan, workshop. Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, 14 maggio, Campo Boario Roma.
1998     - Alberovia. Prototipo di percorso aereo per attraversare la città tra gli alberi, realizzato per la mostra                     "La ville, le jardin, la memoire" a cura di Carolyn Christov-Bakargiev, Hans Ulrich Obrist e Laurance Bossé, 29 maggio–30 agosto, all'Accademia di Francia a Villa Medici, Roma.
            - Stalker attraverso i territori attuali (1995). Installazione Itinerante e archivio del percorso di cinque gior                   ni tra gli spazi vuoti interstiziali di Roma, realizzata per il FNAC (Fonds National d'Art Contemporaine)
- Mattatoio due, installazione. mostra Riciclart Due a cura di Giuliana Stella, 28 novembre. Ex Mattatoio di Albano (Rm).
- Il palazzo fontana, performance. festival "Mappe '98" a cura di Anna Lombardi, 28 settembre, Catania.
- All'ombra del Pachiderma, installazioni. festival "Stradarolo '98", a cura di Lorenzo Romito, Viadotto di San Cesareo (Roma). Con Cristina Ventura.  18-19-20 settembre, San Cesareo (Rm).
- AMACARIO/Frequentazione Orizzontale della galleria AAM, installazione. mostra "Orizzontale/Verticale" a cura di Francesco Moschini e Gianfranco Neri. 14 settembre-3 ottobre, Galleria A.A.M., Roma.
- Sonno su tela, installazione e performance. mostra "Paesaggi dopo la battaglia" a cura di Antonio Capaccio. Con Paolo Bruschi. 18-19 giugno. Campo dei fiori, Roma.
Stalker Attraverso Milano Attraverso Stalker,  installazione. mostra “Stalker, architettura in movimento”, a cura di Luca Molinari, 21 maggio, Galleria Opos, Milano.
1997     - Sotto il cielo di Roma e Berlino, presentazione a cura di Lorenzo Romito. i lunedì dell’architettura, 10 dicembre, Stazione Ostiense. Roma.
- Twenty Young Architects presentazione Stalker. 8th World Triennal of Architecture Interarch'97 a cura di Yves Nacher, maggio-giugno, Sofia.
- Stalkering durch die Im-baustadt, performance, giro di Berlino. progetto Abstract Tour Operator, a cura di Laura Ruggeri, 22 maggio-5 giugno, Kunstlerhaus Betanien, Berlino, Germania.
- Trans urban agency. 2001 Grand Tour di Roma, istallazione. mostra "Citta-Natura" a cura di Carolyn Christov-Bagarkiev, Ludovico Pratesi e Maria Grazia Tolomeo. 21 aprile-23 giugno, Palazzo delle Esposizioni, Roma.
- Manifesto, mostra "Stalker". 18 marzo-18 aprile, Galerie de l'IAV Orleans, Francia.
- Sortir de Paris, performance con Architecture Urbaine e Paysans. 15 marzo, Parigi, Francia.
- Soap Opera, installazione, mostra "Riciclart, arte e riciclaggio al mattatoio", a cura di Giuliana Stella, 14 gennaio-15 febbraio, Ex Mattatoio di Testaccio, Roma.
1996     - Allestimento della mostra "Legge Remo Legge Romolo" alla Galleria Colonna, Roma. Con Tommaso Avellino e Marco De Bernardis (Studiofrankus).
- Planisfero del pianeta Roma, installazione. mostra d’oltremare, la città del terzo millennio, 21-30 giugno Albergo dei Poveri, Napoli.
- Fenomeni quotidiani /Il fuoco corre sull'acqua / Apollo 13. performances. festival "Accordi di luce" a cura di Vittoria Biasi e Lorenzo Romito, 28 aprile-26 maggio, da Ponte Duca d’Aosta all’Isola Tiberina / tram linea 13, Roma.
- Stalker Rundown - omaggio a Robert Smithson, performance 3 marzo alla cava di selce di Asphalt Rundown. mostra R.Smithson, 6 marzo, Galleria Emy Fontana, Milano.
- Rotte di abbandono attraverso l'arcipelago Milanese, performance, giro di Milano. mostra "Mappe’96" a cura di Emanuela de Cecco. 14-31 gennaio, Centro di Documentazione Giovani Artisti / Galleria Care-Of, Milano.
1995     - Allestimento della mostra "Spazi Dimenticati: percorsi d'arte, architettura, musica e teatro attraverso                la città invisibile". IN-Arch Air Terminal Ostiense. Con Lorenzo Romito.
- Una strada blu d'asfalto: Walkabout Pasolini, installazione. festival "Pier Paolo Pasolini - La passione" a cura di Art Department, 3-4-5 novembre, via del Mandrione, Roma.
- Stalker attraverso i territori attuali, performance 5-8 ottobre, giro di Roma. L'archivio è stato acquistato dal FNAC (Fonds National d’Art Contemporaine), e dal FRAC PACA (Fonds Regional d’Art Contemporaine - Provence Alpes Cote Azur).
- Barriere Cancellate, installazione. festival "World Gates to Rome", in collaborazione con gli istituti di cultura di Valle Giulia a Roma, 14-21 giugno, Accademia d'Austria, Roma.
1994     - Al Quantara, la città del ponte sul fiume, parco abusivo a Lungotevere Marconi. 18-24 luglio, Lungotevere Marconi, Roma.Con Lorenzo Romito.
1993     - Vivilerive, parco abusivo a Lungotevere dei Papareschi. 23-25 luglio, Lungotevere dei Papareschi, Roma. Con Lorenzo Romito.
1991     - Isola, Muro di macchine e carne, installazione. Festival "Accumulazioni '91", a cura di Art Department, settembre, Monte Testaccio, Roma. Con Le Masse.
1990     - Giardino Zen, giardino abusivo per la Pantera. Facoltà di Architettura Occupata, gennaio-marzo, Valle Giulia, Roma  




gennaio 2015

3 commenti:

  1. Hello,my name is Chihiro, a curator/artist based in Tokyo.I 've just finished WALKSCAPES (french version) and it was simply a great reading! I'm preoaring a conference next January. I'd like to ask some questions...

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesco, un caro saluto da L'Isola del Teatro e dalla nuova magnifica avventura de La Città dei Bambini all'interno di Cagliari 2019, candidatura a Capitale europea della Cultura 2019, una nuova passeggiata insieme? e magari una anche a Montresta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao piernicola che piacere trovarti qui!
      e ce bello sapere che lavorate su cagliari 2019
      molto volentieri una camminata insieme
      ma sono appena tornato dalla sardegna...
      magari più in là
      un abbraccio
      francesco

      Elimina